“scrivere liberi”: nuova mostra di materiali verbovisivi e asemantici a c. di g.garrera e s.triulzi, l’aquila, oggi 14 dicembre 2018

scrivere liberi

a noci (bari) il “piccolo festival della parola”: poesia e materiali verbovisivi


contatti:
http://www.piccolofestivaldellaparola.it/contatti/

alcune immagini:
https://www.artribune.com/arti-visive/arte-contemporanea/2018/11/mostra-poesia-visiva-noci-bari/

“oggetti anomali” alla biblioteca cantonale di lugano (fino al 3 novembre)

https://goo.gl/rNeHHB

Non è facile individuare un movimento artistico che nel corso del XX secolo non si sia rivolto al libro con interesse, vedendolo spesso non solo come strumento di diffusione di idee e intenti ma anche come vero e proprio luogo di ricerca. Le prime sperimentazioni consapevoli su questo supporto, denominate poi come libro d’artista, risalgono, ai primi anni Sessanta. La Biblioteca cantonale di Lugano, congiuntamente a quella di Bellinzona, ha appena acquisto l’importante raccolta di libri d’artista di Marco Carminati. Si tratta di una collezione di oltre 2000 volumi che copre soprattutto il panorama italiano dagli anni Sessanta a oggi. In occasione dell’arrivo presso l’istituto di questi preziosi materiali è stata realizzata una mostra – a cura di Luca Saltini e Marco Carminati – che si propone di offrire una panoramica sui filoni principali della raccolta, a partire dalle prime sperimentazioni degli anni Sessanta, fino ad opere di artisti contemporanei. Un percorso curioso, tra libri scultura, lavori concettuali e volumi più tradizionali, un assaggio della grande ricchezza di questa collezione.

https://www4.ti.ch/decs/dcsu/osservatorio/agenda/home/risultati/dettaglio/?idEvento=74757&data=25.09.2018

_

12 ottobre, bologna: “spatola 30”, presso lo studio di gian paolo roffi

 

“SPATOLA 30”

In occasione della Quattordicesima Giornata del Contemporaneo 2018, promossa dall’AMACI, lo “Studio Segni & Segni” di Gian Paolo Roffi ricorda il trentennale della scomparsa di Adriano Spatola con una esposizione di sue opere, letture poetiche e audizioni di poesie sonore.

Interventi di: Pasquale Fameli, Giovanni Fontana, Nanni Menetti, Maurizio Osti, Gian Paolo Roffi, Carlo Alberto Sitta, Maurizio Spatola.

Inaugurazione e incontro con i partecipanti: venerdì 12 ottobre 2018, ore 17, presso lo Studio “Segni & Segni”, via San Pier Tommaso 20/B, Bologna.

Esposizione dal 12 al 21 ottobre 2018, ore 10.30-19.30 su appuntamento. Ulteriori dati qui: https://www.amaci.org/en/gdc/quattordicesima-edizione-giornata-del-contemporaneo/spatola-30