prove di linearità / vincenzo accame. 1971

Dagli Archivi del Mart la ricostruzione di Prove di linearità, creata in occasione dell’Esposizione internazionale di poesia visuale tenutasi al Centro Tool di Milano dal 17 al 30 settembre 1971. L’opera di Vincenzo Accame venne proiettata tramite espiscopio durante uno degli eventi multimediali organizzati nel corso della mostra. Conservato nel fondo Carrega all’Archivio del ’900, il rullo-opera è realizzato a tecnica mista.

*

“i have collected all the writings of the empire and burnt those which were of no use”, chapter 1 – existential vacuum / cecelia chapman. 2017

Adapted from the poem by Lydia Lunch. Music written and composed by Globoscuro (Emiliano Pietrini) and Sean Derrick Cooper Marquardt. With Brujita Gonzalez. Props Callalilly Finglas. Cecelia Chapman 2017.