cesare pietroiusti: scuola del disegno e della pittura in assenza di talento (a napoli, fino al 19 maggio)

Scuola del disegno e della pittura in assenza di talento

17/4 –19/5, 2018
CASA MORRA
Salita San Raffaele 20/C, Napoli

Il 17 aprile 2018 presso Casa Morra si è inaugurato il nuovo progetto laboratoriale ed espositivo ideato e coordinato dall’artista Cesare PietroiustiScuola del disegno e della pittura in assenza di talento, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Napoli, consiste in un progetto che esplora in modo retrospettivo alcuni elementi della ricerca di Pietroiusti, e che è composto da due momenti correlati tra loro: un laboratorio performativo e una mostra di quadri e disegni.

>>> il testo continua qui

firenze, 20 aprile: partes extra partes (microfestival, 24 artisti)

comunicato stampa: qui

_

poetry for animals, machines and aliens: eduardo kac at furtherfield gallery

Poetry for Animals, Machines and Aliens:
The Art of Eduardo Kac

at Furtherfield Gallery


Saturday 7 April – Monday 28 May 2018
Sat-Sun, 11am – 5pm or by appointment
and Bank Holiday Mondays 7 and 28 May
Private View: Friday 6 April 6 – 8pm (Register)


In his first solo show in the UK, pioneering media artist Eduardo Kac puts poetry into space in entirely new ways.

One of the highlights of this forthcoming exhibition is Kac’s Lagoogleglyph, a work made for viewing from space. Covering a field in Finsbury Park, it is optimised by Kac for viewing through satellite imagery and visible in Google Earth.

Poetry for Animals, Machines and Aliens will also feature the first London showing of Kac’s space poem, Inner Telescope, performed in 2017 on the International Space Station by the French astronaut Thomas Pesquet.

Since the 1980s Eduardo Kac has explored a range of technologies to create new poetic experiences, experimenting with fax, photocopiers, LED screens, the French videotext service Minitel, holography, conductive ink, and a variety of other digital and network technologies.

Poetry for Animals, Machines and Aliens has been realised in collaboration with the Digital Transformations strategic theme of the Arts and Humanities Research Council and curated by Professor Andrew Prescott of the University of Glasgow, Theme Leader Fellow for the ‘Digital Transformations’ theme.

More info about the exhibition
 + Download Press Release

  Continue reading

28 marzo, finissage m/a\g/m\a – il corpo e la parola nell’arte delle donne tra italia e lituania dal 1965 ad oggi

In occasione del finissage della mostra M/A\G/M\A. Il corpo e la parola nell’arte delle donne tra Italia e Lituania dal 1965 ad oggisono felice di invitarvi mercoledì 28 marzo, a partire dalle ore 17.00, presso l’ Istituto Centrale per la Grafica di Roma per un pomeriggio dedicato all’ approfondimento della poesia e del video.
Il programma prevede una riflessione sulle tematiche affrontate in mostra ed in particolare sulla poesia e sul video coinvolgendo artiste e critici che si confronteranno su questi temi.

Apriranno il dialogo Giuseppe Garrera studioso e collezionista di poesia visiva al femminile e Carla Subrizi, docente di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università La Sapienza che traccerà un ritratto della poetessa Patrizia Vicinelli, artista in mostra. Interverranno al dibattito anche le artiste presenti, quali Silvia Giambrone e Paulina Pukytė. Modera Benedetta Carpi De Resmini.
Seguirà una sequenza di letture poetiche:  Silvia Giambrone per la prima volta realizzerà una lettura performativa delle sue poesie inedite e  Paulina Pukytė, artista in mostra, con l’opera video Flowerbed, 2013,  leggerà alcune sue poesie tra cui una dedicata a Mirella Bentivoglio scritta in occasione della mostra.

A conclusione del pomeriggio l’Istituto Centrale per la Grafica con la curatrice Antonella Renzitti, introdurrà la rassegna video  SHE DEVIL  ideata daStefania Miscetti, gallerista e direttrice dell’omonima galleria, che ne racconterà alcuni passaggi chiave. Al termine verrà proiettato  SHE DEVIL great selection.

alcune note sullo “zodiaco” osservando gli scatti di giaccone / giuseppe garrera. 2018


[cliccare per ingrandire a schermo intero]

Le fotografie di Fausto Giaccone ci restituiscono tutta la crudeltà (addirittura, al tempo, si parlò di immane crudeltà) e l’invidiabile arroganza dell’esposizione dello Zodiaco negli spazi di una galleria.

Il firmamento, le costellazioni, tirati giù dalle regioni siderali per far da trionfo alla fine dei tempi, delle stagioni, delle opere e dei giorni come annunciato dall’artista. Continue reading