oggi, 9 novembre, inaugurazione di “costellazione 2”: beuys, viaggi in italia. a cura di giuseppe garrera e maria gazzetti

Costellazione 2

Beuys: Viaggi in Italia Recuperi di storie tedesche girando per Roma

Una mostra della Casa di Goethe, a cura di Giuseppe Garrera e Maria Gazzetti

10 Novembre 2018 – 20 gennaio 2019

Via Del Corso 18

Inaugurazione: OGGI, venerdì 9 novembre 2018, 19.00 – 21.00

La Casa di Goethe presenta con “Costellazione 2” la seconda puntata di esposizioni che raccontano storie e tesori tedeschi rinvenuti a Roma.
Il progetto ideato da Giuseppe Garrera e a cura di Giuseppe Garrera e Maria Gazzetti, direttrice della Casa di Goethe, è pensato in primo luogo come un omaggio a Walter Benjamin, alla flânerie, al collezionismo, alle tante storie, ai tanti segni e passaggi di civiltà dispersi, in una metropoli, nei luoghi di scarico, robivecchi, cenciaioli, rigattieri, antiquari.

Si tratta di ritrovamenti tedeschi avvenuti a Roma: di tesori che come collezionisti, passeggiatori, bibliofili, si sono recuperati, “salvati”, in giro per Roma da case sgomberate di famiglie, studiosi e viaggiatori tedeschi: ruderi, segni, resti di naufragi che testimoniano passioni e tesori perduti (Roma, come la Parigi di Benjamin, è ancora piena di bancarelle, mercatini, rivenditori in cui vanno a finire tuttora innumerevoli librerie e suppellettili di case di appassionati). Si tratta quindi di oggetti orfani, nostoi, perdite: alla realizzazione della “Costellazione” sovrintendono le leggi del caso e il girovagare.

Questa seconda puntata è dedicata interamente a ritrovamenti e recuperi in giro per Roma legati alla figura e all’opera di Joseph Beuys (Krefeld 1921 – Düsseldorf 1986): oggetti, feticci, pubblicazioni, spie, ricordi, segni d’affetto dell’immenso artista tedesco recuperati spesso fortunosamente in mercati, rigattieri, biblioteche dismesse e che testimoniano e ripercorrono non solo la devozione, il seguito e la diffusione del suo operare e della sua carismatica presenza, ma anche e soprattutto il legame straordinario di Beuys col nostro paese, il suo sogno politico dell’Italia, il progetto di rifondare qui da noi, attraverso l’arte, una civiltà alternativa all’ottusità delle ideologie e del Capitale, con Capri, Napoli, Foggia, Roma, Venezia, Bolognano, di volta in volta, come modelli e paradigmi di esistenza e splendore, nella consapevolezza permanente della catastrofe e della nostra condizione di esuli. Continue reading

sebastiano triulzi sulla mostra di joseph beuys presso la casa di goethe

dal Venerdì di “Repubblica” (2 nov. 2018):

qui il pdf dell’articolo:
https://slowforward.files.wordpress.com/2018/11/beuys_rectriulzi_venerdc3acrepubblica_2nov2018.pdf

la mostra:
https://slowforward.net/2018/11/01/roma-9-novembre-costellazione-2-beuys-viaggi-in-italia-a-cura-di-giuseppe-garrera-e-maria-gazzetti-dal-10-novembre-alla-casa-di-goethe/

_

 

testi letti in occasione dell’open day del 31 ottobre all’upter


https://www.facebook.com/groups/gruppo.centro.poesia.scritture/permalink/184057795874259/

questo l’indirizzo del post, nel gruppo facebook legato al Centro di poesia e scritture contemporanee dell’Upter, dove è possibile leggere e scaricare il pdf dei testi letti in occasione dell’open day del 31 ottobre, dedicato al corso “Verso dove? – Orientarsi nella poesia contemporanea“, che inizierà il 5 novembre prossimo.

Informazioni e iscrizioni attraverso il sito Eppela:
https://www.eppela.com/it/projects/20423-centro-di-poesia-e-scritture-contemporanee

_

roma, 9 novembre, “costellazione 2”: beuys, viaggi in italia. a cura di giuseppe garrera e maria gazzetti. dal 10 novembre alla casa di goethe

Costellazione 2

Beuys: Viaggi in Italia Recuperi di storie tedesche girando per Roma

Una mostra della Casa di Goethe, a cura di Giuseppe Garrera e Maria Gazzetti

10 Novembre 2018 – 20 gennaio 2019

Via Del Corso 18

Inaugurazione: Venerdì, 9 novembre 2018, 19.00 – 21.00

La Casa di Goethe presenta con “Costellazione 2” la seconda puntata di esposizioni che raccontano storie e tesori tedeschi rinvenuti a Roma.
Il progetto ideato da Giuseppe Garrera e a cura di Giuseppe Garrera e Maria Gazzetti, direttrice della Casa di Goethe, è pensato in primo luogo come un omaggio a Walter Benjamin, alla flânerie, al collezionismo, alle tante storie, ai tanti segni e passaggi di civiltà dispersi, in una metropoli, nei luoghi di scarico, robivecchi, cenciaioli, rigattieri, antiquari.

Si tratta di ritrovamenti tedeschi avvenuti a Roma: di tesori che come collezionisti, passeggiatori, bibliofili, si sono recuperati,  “salvati”, in giro per Roma da case sgomberate di famiglie, studiosi e viaggiatori tedeschi: ruderi, segni, resti di naufragi che testimoniano passioni e tesori perduti (Roma, come la Parigi di Benjamin, è ancora piena di bancarelle, mercatini, rivenditori in cui vanno a finire tuttora innumerevoli librerie e suppellettili di case di appassionati). Si tratta quindi di oggetti orfani, nostoi, perdite: alla realizzazione della “Costellazione” sovrintendono le leggi del caso e il girovagare.

Questa seconda puntata è dedicata interamente a ritrovamenti e recuperi in giro per Roma legati alla figura e all’opera di Joseph Beuys (Krefeld 1921 – Düsseldorf 1986): oggetti, feticci, pubblicazioni, spie, ricordi, segni d’affetto dell’immenso artista tedesco recuperati spesso fortunosamente in mercati, rigattieri, biblioteche dismesse e che testimoniano e ripercorrono non solo la devozione, il seguito e la diffusione del suo operare e della sua carismatica presenza, ma anche e soprattutto il legame straordinario di Beuys col nostro paese, il suo sogno politico dell’Italia, il progetto di rifondare qui da noi, attraverso l’arte, una civiltà alternativa all’ottusità delle ideologie e del Capitale, con Capri, Napoli, Foggia, Roma, Venezia, Bolognano, di volta in volta, come modelli e paradigmi di esistenza e splendore, nella consapevolezza permanente della catastrofe e della nostra condizione di esuli. Continue reading

“costellazioni 1”: dal 29 novembre alla casa di goethe

https://www.facebook.com/events/343298429374504/

Dal 30 novembre 2016 al 12 marzo 2017 la Casa di Goethe presenta con “Costellazioni 1” la prima puntata di una serie di esposizioni che racconteranno storie e tesori tedeschi rinvenuti a Roma. Inaugurazione 29 novembre.
Un omaggio a Walter Benjamin, alla flânerie, al collezionismo, alle tante storie, ai tanti segni e passaggi di civiltà dispersi, in una metropoli, nei luoghi di scarico, robivecchi, cenciaioli, rigattieri, antiquari. In questa prima messa in mostra sarà possibile vedere, tra le altre cose, rare edizioni con grafiche di Manet e Renoir, stampe originali di Albrecht Dürer e Francis Bacon, autografi di Ernst Bernhard, lettere inedite di Reinhard Dohrn, tutti recuperi fortunati e occasionali avvenuti per le strade di Roma.

A cura di Giuseppe Garrera e Maria Gazzetti, direttrice della Casa di Goethe, la prima puntata di una serie di esposizioni che racconteranno storie e tesori tedeschi rinvenuti a Roma.

http://www.exibart.com/profilo/eventiV2.asp?idelemento=163186

aggiornamenti biobiblio (e link)

aggiornata la pagina biobiblio:
https://slowforward.wordpress.com/bio/

cancellato un post bibliografico in html (ingestibile), sostituito da un più rapido pdf: https://slowforward.files.wordpress.com/2009/11/bibliografia-quasi-completa_mg_20apr20131.pdf

(ancora parziale: mancano parecchie uscite e materiali – soprattutto del 2011-12; senza contare le incomplete verifiche su alcuni collegamenti e link)

_