i.0111, untitled (little asemic sheet)

installance n. : # 0111
type : asemic sheet
size : approx cm 3 x 3,5
record : highres shot
additional notes : abandoned
date : May 23rd, 2018
time : h. 12:28pm
place : Rome, via Pasquale Revoltella

 
 

esce “quasi tutti”, nuova (e definitiva) edizione, per la casa editrice miraggi

Grazie a Sparajurij e alle edizioni Miraggi, torna in libreria Quasi tutti, da tempo esaurito, in nuova edizione riveduta e definitiva, con postfazione di Paolo Zublena. Il sottotitolo dice “microtensori e prose in prosa, 2008-2010-2018”.

Tre brevissimi frammenti sono leggibili qui.

Il libro si può acquistare in rete e in alcune librerie. E – se non presente in scaffale – è ordinabile in tutte, e su SatelliteLibri.

Da sabato 21 aprile e fino al 5 maggio è anche in vendita all’Accademia d’Ungheria in Roma, via Giulia 1, nel contesto del festival “Festapoesia – CONCRETA” (cfr. programma qui). Alcuni testi verranno letti proprio nel festival, durante il reading Oggettistica (con segni), il 4 maggio dalle ore 18.

Da giovedì 26 maggio si potranno trovare copie del libro anche sul banchetto allestito presso la Fondazione Primoli (Roma, via Zanardelli 1), in occasione della rassegna “Laboratorio-Roma. Genealogie novecentesche”, a cura di Roberto Antonelli e Luigi Severi (cfr. programma qui).

voder (1939)

Considered the first electrical speech synthesizer, VODER (Voice Operation DEmonstratoR) was developed by Homer Dudley at Bell Labs and demonstrated at both the 1939 New York World’s Fair and the 1939 Golden Gate International Exposition. Difficult to use and difficult to operate, VODER nonetheless paved the way for future machine-generated speech.

cesare pietroiusti: scuola del disegno e della pittura in assenza di talento (a napoli, fino al 19 maggio)

Scuola del disegno e della pittura in assenza di talento

17/4 –19/5, 2018
CASA MORRA
Salita San Raffaele 20/C, Napoli

Il 17 aprile 2018 presso Casa Morra si è inaugurato il nuovo progetto laboratoriale ed espositivo ideato e coordinato dall’artista Cesare PietroiustiScuola del disegno e della pittura in assenza di talento, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Napoli, consiste in un progetto che esplora in modo retrospettivo alcuni elementi della ricerca di Pietroiusti, e che è composto da due momenti correlati tra loro: un laboratorio performativo e una mostra di quadri e disegni.

>>> il testo continua qui