“l’estrema fedeltà”. incontro con giuseppe garrera e le sue stanze delle meraviglie

indirizzo provvisorio del solo audio dell’incontro:
https://drive.google.com/open?id=1rzD3_4ARAbSD-wk3_c_itO5ETeaM9Z_x

*

Incontro con Giuseppe Garrera e le sue wunderkammern: percorsi letterari e artistici, collezionismo, trouvailles, materiali testuali, visivi, verbovisivi.

Versione LOW-RES del video.

Lunedì 17 giugno 2019, ore 17,45 – 20
UPTER, Palazzo Englefield, via Quattro novembre 157, Roma
Centro di poesia e scritture contemporanee

Lezione del musicologo, collezionista, storico e studioso di poesia,
letteratura e arti visive contemporanee Giuseppe Garrera, nel contesto
del Corso “*Verso* dove? – Orientarsi nella poesia contemporanea”, a
cura di Marco Giovenale e Valerio Massaroni.

*

https://www.facebook.com/events/2344130785632735/?active_tab=about
https://slowforward.net/2019/06/15/estrema-fedelta-giuseppe-garrera

*

Continue reading

roma, 21 giugno, accademia di san luca: giornata dedicata a stefano scodanibbio

venerdì 21 giugno 2019, in occasione della festa della musica,

Per STEFANO SCODANIBBIO 1956-2012

ore 17
proiezione del film
Cartoline per voci e contrabasso
omaggio a Stefano Scodanibbio
regia di Claudio Chianura
prod. Haze 2017

ore 18
presentazione del libro
Stefano Scodanibbio
Non abbastanza per me
Scritti e taccuini
a cura di Giorgio Agamben e Maresa Scodanibbio
Quodlibet 2019

intervengono
Andrea Cortellessa, Mario Gamba, Federico Capitoni

ore 19
concerto
Stefano Scodanibbio
“Only connect” 2001
per pianoforte

Stefano Scodanibbio
“Terre Lontane” 2003
per pianoforte e nastro magnetico
pianoforte Fabrizio Ottaviucci

Piazza dell’Accademia di San Luca 77, Roma

COMUNICATO STAMPA E ANNOTAZIONI SUI TRE MOMENTI DELL’OMAGGIO A SCODANIBBIO:
https://slowforward.files.wordpress.com/2019/06/scodanibbio21giu.pdf

_

musica improvvisata alla scuola popolare di musica di testaccio

Oggi, Sabato 11 maggio, ore 18:30, alla Sala Concerti della Scuola Popolare di Musica di Testaccio (Ex Mattatoio di Testaccio, Piazza Giustiniani 4a – Roma), concerto di musica improvvisata con Noel Taylor (clarinetti), Gianni Trovalusci (flauti), Alberto Popolla (clarinetti), Luca Venitucci (pianoforte, fisarmonica).

L’improvvisazione libera come dialogo serrato e creativo tra quattro musicisti di pluridecennale esperienza concertistica e con prestigiose collaborazioni all’attivo con musicisti italiani e internazionali.

Taylor, Trovalusci, Popolla e Venitucci si incontrano a partire da forme e pulsioni in continuo movimento, proposizioni e intuizioni che si intrecciano e modificano lo spazio esistente, modellando suoni e melodie fino a delineare un universo musicale che avvolge gli ascoltatori, in un fluire continuo e dilatato.

Il concerto è anche un’occasione di approfondimento per i partecipanti all’Improlab che da quest’anno si tiene alla Scuola Popolare di Musica di Testaccio a cura di Alberto Popolla.

Ingresso a sottoscrizione.

link all’evento sul sito della Scuola Popolare di Musica di Testaccio:
http://www.scuolamusicatestaccio.it/index.php/eventi/concerti/1876-concerto-di-improvvisazione-libera

16 aprile, studio mo.c.a.: giovenale e venitucci per le opere di alberto d’amico

a Roma, il 16 aprile 2019, alle ore 19:00
presso lo Studio Mo.C.A., in piazza degli Zingari 1

nel contesto della mostra fotografica
Botanico da marciapiede, di Alberto D’Amico
(e a questa sintonicamente dedicati)

interventi testuali e sonori di
Marco Giovenale e Luca Venitucci

M.G.: lettura di nuove pagine da Oggettistica (inedito)
https://slowforward.net/2016/09/17/alcuni-testi-da-oggettistica-in-rete/

L.V.: materiali sonori, improvvisazioni, improvvisate
https://soundcloud.com/luca-venitucci

EVENTO FACEBOOK:
https://www.facebook.com/events/291807571753363/

§

INGRESSO LIBERO

Alberto D’Amico: Botanico da marciapiede
a cura di Matteo Piccioni

mostra fotografica allo
Studio Mo.C.A. 10 aprile 2019 – 19 aprile 2019

Roma, piazza degli Zingari 1

https://www.facebook.com/events/291807571753363/

*

Lo Studio Mo.C.A. è uno studio di architettura e uno spazio espositivo fondato e diretto da Cinzia Bonamoneta nel 2002; è un laboratorio culturale dove le espressioni del linguaggio creativo si fondono; è un luogo intimo, quasi domestico, nel quale poter incontrare gli amici di sempre, dove si può essere spettatori o attori degli eventi che vengono mensilmente proposti.

Mo.C.A. nasce con il desiderio di creare eventi che sappiano coniugare la grande tradizione artigianale e artistica del passato con le esigenze della contemporaneità, promuovendo l’integrazione dei linguaggi che approfondiscono la conoscenza dell’uomo e la qualità del suo spazio. Comunicare cultura e creare delle catene di conoscenza dove ogni maglia è formata da una forma artistica è l’obiettivo che lo spazio si pone attraverso i suoi eventi.

i giorni di fedora – ram radioartemobile al macro asilo

ram-at-macro-roma-web-600x848

I giorni 27 – 29 – 30 e 31 gennaio, la redazione di RAM RadioArteMobile si sposterà all’interno della Project Room del Macro Asilo dalla quale diffonderà materiali audio dal suo vastissimo archivio e proporrà alcune esibizioni di musica dal vivo.

il programma dettagliato delle quattro giornate è consultabile sul sito di RAM cliccando sul link sottostante:
https://www.radioartemobile.it/evento/27-29-30-31-gennaio-2019-i-giorni-di-fedora-ram-al-macro-asilo/