about

SLOWFORWARD _ –fanìe, -costruzioni, spostamenti
ma soprattutto entropia gratis

di Marco Giovenale

SLOWFORWARD – su wordpress e su facebook – nasce come pagina web principale di Marco Giovenale (differx). Affianca gli spazi web differx /tumblr e differx/instagram.

Non ha alcuna stabilità o periodicità. Non è una rivista, né – in senso stretto – un esperimento di critica. Non è un blog generalista (e buonista), perché espone i materiali alla lettura ma non al commento. Forse non è (del tutto) un sito perché non ne ha la tenacia né le ambizioni. Semplicemente, è un riquadro: una specie di telemetro su segmenti di attività di un laboratorio di scrittura, fotografia, disegno e studio, non del solo MG. Tutto è spiegato meno sinteticamente in due piccoli editoriali (corrispondenti alla seconda e terza fase di vita dello spazio web):  questo per la seconda fase o serie, (2006-2016), questo per la terza (dal 2017).

La prima serie di slow-forward è stata attiva su Splinder (slow-forward.splinder.com: piattaforma cancellata da tempo). Ha coperto l’arco di tempo da maggio 2003 ad agosto 2006. Tutti i materiali d’archivio sono in ogni caso integralmente registrati sulla nuova piattaforma wordpress, e sono perciò consultabili.

Da ottobre 2016 Slowforward acquisisce un proprio dominio, con estensione “.me”. Da luglio 2017 l’estensione diventa definitivamente .net.

Riccardo Cavallo è stato tra i collaboratori (suoi testi e materiali qui, bio qui).

Da novembre 2016 Slowforward accoglie come collaboratori Roberto Cavallera e Luca Zanini (testi di L.Z. possono essere trovati qui, e una sua nota biobibliografica è qui). Da giugno 2017 Silvia Tripodi e Michele Zaffarano. In luglio Giuseppe Garrera si unisce all’ensemble.

Chi desidera essere aggiornato sui nuovi post pubblicati sul sito può iscriversi al blog sia attraverso wordpress, sia inserendo la propria email nella sidebar qui a destra; o infine può far riferimento a facebook: la pagina di Slowforward su facebook, fra l’altro, è in parte coincidente e in parte indipendente da quella su wordpress. Pubblica infatti anche materiali che non si trovano sul blog (così come sul blog a volte escono post non riprodotti in fb).

L’esortazione più ovvia è a seguire entrambi gli spazi: fb e wordpress.

_

somerights20


tutti i testi pubblicati in (ospitati da) SLOWFORWARD sono sotto una Licenza Creative Commons = all texts (CC) by Marco Giovenale & editors & hosts _ testi e immagini vengono pubblicati senza scopo di lucro 




https://www.facebook.com/pages/Slowforward/156480584385466?sk=wall

N.B.

Per chi spedisce al mio indirizzo cartaceo, … please: READ THIS POST.

Chi spedisce alla casella facebook notizie e annunci e materiali, con l’intenzione di vederli pubblicati su Slowforward,

1 – sa che il sito seleziona e sceglie le informazioni da postare;

2 – sa che – anche scelte – non tutte le informazioni possono comparire in una pagina web che prevede un non altissimo numero di post quotidiani;

3 – è pregato di scrivere accludendo anche (se possibile, e specie in casi di grafica complessa) un file txt semplice, senza formattazione + un file txt completo di tutti i tag html. Questo, se vuole che l’annuncio compaia con opportuna organizzazione grafica (sempre che sia compatibile con lo stile di Slowforward).

mg