omaggio a raffaello baldini: roma, casa delle traduzioni, 22 ottobre h 17.30

A Roma, il 22 ottobre alle 17:30
presso la Casa delle traduzioni,
in via degli Avignonesi 32,

Omaggio a Raffaello Baldini

Treno di parole
regia di Silvio Soldini (58′, 2018)
Un omaggio a Raffaello Baldini, poeta e drammaturgo romagnolo, che rivive attraverso le testimonianze di scrittori, poeti e artisti
impreziosite da immagini inedite di repertorio.

A seguire Simone Casetta, curatore della raccolta Compatto, il
quadruplo CD audio delle poesie di Baldini recitate dal poeta, e
Andrea Cortellessa presenteranno

COMPATTO
a cura di Simone Casetta (4 cd audio, Produttori Associati 2019)

Raffaello Baldini è stato un poeta e scrittore, nato a Santarcangelo
di Romagna nel 1924. Laureato in Filosofia a Bologna, nel 1955 si
trasferì a Milano e nel 1962 cominciò a lavorare come giornalista a
«Panorama». Debuttò ufficialmente come poeta nel 1976 con la raccolta
E’ solitèri, cui seguirono negli anni La nàiva (1982), Furistír (1988,
Premio Viareggio), Ad nòta (1995, Premio Bagutta), Intercity (2003).
Ha scritto anche per il teatro i monologhi: Zitti tutti! (1993), Carta
canta (1998), In fondo a destra (2003), La fondazione (2004). È morto
a Milano nel 2005.

upter (roma), lunedì 14 ottobre: presentazione del libro “l’incipit dell’infinito”, di giuseppe garrera e sebastiano triulzi

LUNEDÌ 14 OTTOBRE, ORE 17:30
Palazzo Englefield, Via Quattro Novembre 157 – Roma

il Centro di Poesia e Scritture Contemporanee
dell’UPTER – Università Popolare di Roma
presenta

L’INCIPIT DELL’INFINITO

La modalità della vertigine: aporie, smottamenti, voragini nella versificazione di Giacomo Leopardi

di
Giuseppe Garrera e Sebastiano Triulzi

con una nota di Fabrizio M. Rossi

edizioni Cambiaunavirgola, 2019

Coordina Marco Giovenale
Saranno presenti e interverranno gli autori

ingresso libero

 

evento facebook:
https://www.facebook.com/events/673952163091319

*

Un giovane di ventuno anni – tale è Giacomo Leopardi quando scrive l’Infinito – ci indica da subito la parabola irrimediabile e spettacolare del proprio destino, a cominciare da quel Sempre, dopo il quale tutto sarà solo vertigine e precipizio. Il saggio di Giuseppe Garrera e Sebastiano Triulzi, tutto dedicato al primo verso dell’Infinito di Leopardi, in occasione del bicentenario dalla stesura, procede esso stesso per voragini, smottamenti, cadenze irregolari. I due curatori indagano la vicenda del verseggiare di Leopardi, la sua capacità di far franare tutto: le parole, le cose, i moti, i sentimenti.
Continue reading

roma, ven. 4 ottobre, teatro della cometa, presentazione corso di poesia upter + lun. 7 ottobre, palazzo englefield, presentazione del libro “le muse del disincanto”

Doppio incontro per il  Centro di poesia e scritture contemporanee dell’UPTER
e per il corso “Verso dove? – Orientarsi nella poesia contemporanea”:

VENERDÌ 4 OTTOBRE, alle ORE 16:00

al Teatro della Cometa
Via del Teatro di Marcello 4, Roma

Festa dell’UPTER e presentazione delle attività,

tra cui il corso Verso dove? – Orientarsi nella poesia contemporanea” e le nuove iniziative del Centro

+

LUNEDÌ 7 OTTOBRE, alle ORE 17:30
Palazzo Englefield
Via Quattro Novembre 157, Roma

il Centro di poesia e scritture contemporanee dell’UPTER

presenta

Le muse del disincanto
Poesia italiana del Novecento. Un’antologia critica

di Silvio Raffo
Ed. Castelvecchi, 2019

Introduce l’incontro
Valerio Massaroni

Presenta il libro l’autore
Silvio Raffo

Anche in questo incontro saranno presentate le nuove attività del Centro di Poesia e scritture contemporanee (incluso il corso Verso dove? – Orientarsi nella poesia contemporanea”)

_

a spoleto, domenica 30: scritture asemiche

facebook.com/events/459774204848931

10 giugno, milano, mudima: conceptual writing


Reframing, Uncreativity, Unoriginality sono alcune delle modalità compositive che caratterizzano la conceptual writing, un movimento letterario sperimentale ancora in formazione, attivo principalmente nel mondo anglosassone, e in grado di dialogare con sistemi solo apparentemente lontani da quello più strettamente letterario.
Anziché proporre delle definizioni, questo libro segue l’andamento dei fenomeni associati alla scrittura concettuale contemporanea e alle sue interazioni con altri modelli espressivi: dai debiti verso le sperimentazioni della scrittura di ricerca e della poesia concreta fino alle relazioni con l’arte concettuale della seconda metà del Novecento.
Cinque conversazioni con i principali protagonisti della conceptual writing, Kenneth Goldsmith, Craig Dworkin, Nick Thurston, Christian Bök, Derek Beaulieu chiudono il volume affrontando la sfida lanciata dalle diverse logiche che regolano il sistema di testualità diffuso oggi attraverso i social networks e forme mediali più o meno innovative.

facebook.com/events/479131069495333/

http://www.ilverri.it/index.php/le-collane/collana-blu/conceptual-writing-1-detail

_

primo numero della nuova serie di “nuovi argomenti”: presentazione l’11 giugno a roma, accademia di s. luca

Martedì 11 giugno, h. 19:00
Roma, Accademia di San Luca
(p.zza dell’Accademia di S. Luca 77)

Si festeggia l’uscita del primo numero della sesta serie di «Nuovi Argomenti», rivista fondata nel 1953 da Alberto Carocci e Alberto Moravia.

https://www.facebook.com/events/620965781647114/

Interverranno:
Continue reading