27 maggio, roma: “il mare è pieno di pesci”, di simona menicocci

>>>
Roma, domenica 27 maggio alle ore 17 
Simona Menicocci legge da Il mare è pieno di pesci (Tielleci, 2014. 1 foglio, Benway Series – Foglio 4), un testo che affronta, in modo obliquo, improprio, anomalo, la catastrofe umanitaria che da anni affonda nel Mediterraneo.

La lettura si svolge nell’ambito del festival CLAP AND GO! Festival del lavoro vivo e precario. Da venerdì 25 a domenica 27 maggio, tre giorni di festa, musica, teatro, visioni e parole per sostenere le Camere del Lavoro Autonomo e Precario, dal 2013 sperimentazione di sindacato sociale, solidale, mutualistico [vedi il programma].

CASALE GARIBALDI  common at work
Via Romolo Balzani 87 – Casilino 23/Villa De Sanctis
bus 558, 412, 105 – fermata Balzani tram Casilina

le nostre posizioni / independent project / gammm

“LE NOSTRE POSIZIONI” / CORRADO COSTA = https://goo.gl/bFCcKJ = http://gammm.org/index.php/2018/05/10/da-le-nostre-posizioni-corrado-costa-2018-1972/ = https://issuu.com/benwayseries/docs/anteprima_corrado_costa__le_nostre_

“OUR POSITIONS” / CORRADO COSTA = https://goo.gl/9MpT3j = http://gammm.org/index.php/2018/05/10/da-le-nostre-posizioni-corrado-costa-2018-1972/ = https://issuu.com/benwayseries/docs/amnteprima_corrado_costa__our_posit

benway ad atene: un workshop e un progetto di traduzione (e la presentazione del recente foglio di mariangela guatteri)

continua qui

.

esce, per benway series, “le nostre posizioni”, di corrado costa

forse il libro italiano più incisivo (o che sarebbe stato incisivo se
non fosse comparso in Italia) del secondo Novecento:

Corrado Costa,
Le nostre posizioni = Our Positions
English translation by Paul Vangelisti.
Colorno : Tielleci, 2018. – 144 p. ; 19,5 cm.
(Benway Series ; 11).

roma, 8 febbraio: “cartafoto da viaggio”, seminario di pietro d’agostino

https://www.facebook.com/events/164157577543083/

a Roma, giovedì 8 febbraio, dalle ore 11
presso Passepartout
via Castelguidone 4, 00159 Roma

cartafoto da viaggio: un gesto

materia che si ambienta nello spazio

incontro seminariale con Pietro D’Agostino

 – ingresso libero –

 


Cartafoto da viaggio
non è un dispositivo fotografico, è un’esperienza con la luce. Uno strumento di indagine con il quale spostare, se pur parzialmente, il punto di vista sulla realtà. Inevitabilmente questa pratica mette sotto pressione le nostre capacità di interpretare ciò che ci circonda: la nostra relazione con quello che consideriamo “il mondo”. Cartafoto non è solo un neologismo: questo agente, pur utilizzando alcuni elementi del dispositivo fotografico, si pone fuori dal contesto fotografia, con un percorso autonomo e in fase di progressiva ed ulteriore definizione.

 

PROGRAMMA:

11:00 – 13:00 | cartafoto da viaggio: un gesto | materia che si ambienta nello spazio
13:00 – 14:00 | pausa pranzo
14:00 – 17:00 | un gesto: lavoro di sperimentazione con la cartafoto