Tag Archives: Nicolas Martino

the hateful eighties. luccicanza di fine-inizio secolo

Martedì 17 dicembre 2019 dalle ore 11:00 alle 13:00
al MACRO Asilo – Museo d’Arte Contemporanea Roma
via Nizza 138

Gli anni Ottanta sono ancora chiusi nella contraddizione della condanna senza appello, da un lato – gli anni di merda della sconfitta dei movimenti e della vittoria dei padroni – e della esaltazione euforica, dall’altro – gli anni felici del benessere e del divertimento.

In questo incontro, primo di una serie di appuntamenti volti a ricostruire il senso politico e culturale di quel decennio, vogliamo provare a leggerli come gli anni della premonizione, anni che tornano al futuro viaggiando nel passato per reinventare il presente e annunciare ciò che di lì a poco sarebbe venuto. La filosofia, la musica, l’arte, i movimenti e le controculture degli anni Ottanta passati a contropelo per trovare le vie di fuga dall’infelicità diffusa.

In collaborazione con OperaViva Magazine. #AnniOttanta #Anni80

Una #LectioMagistralis collettiva con: Peppe Allegri, Tommaso Ariemma, Ilaria Bussoni, Paolo Davòli, Enea Cinzia Rustichelli, Nicolas Martino, Lorenza Pignatti, Viviana Vacca.

_

incontro con cesare pietroiusti: domani mattina @ rufa space (roma)

E come Economia

Incontro con Cesare Pietroiusti

mercoledì 10 aprile 2019
Rufa Space
Pastificio Cerere (via degli Ausoni, 7)
ore 11.30– 13.30

 

Il programma #OfficineRufa continua i suoi appuntamenti proponendo un incontro con Cesare Pietroiusti intorno alla parola Economia. Che cos’è, oggi, l’economia? O meglio come funziona, e che rapporto ha e/o può avere con l’opera d’arte? È un gioco che vale la pena giocare? La smaterializzazione dell’economia coincide con quella dell’arte? Può esistere una economia non funzionale? Di questo parleremo con Cesare Pietroiusti, artista e presidente dell’Azienda Speciale Palaexpo di Roma. L’incontro sarà moderato da Nicolas Martino e Fabrizio Pizzuto.

Cesare Pieroiusti, Artista. Co-fondatore del Centro Studi Jartrakor (Roma, 1977) e della Rivista di Psicologia dell’Arte (Roma, 1979). Tra i coordinatori delle residenze Oreste (Paliano e Montescaglioso1997-2000); del progetto Oreste alla Biennale (50.ma Biennale di Venezia, 1999) e del convegno Come spiegare a mia madre che ciò che faccio serve a qualcosa? (Link, Bologna, 1997). Co-curatore del Corso Superiore di Arti Visive della Fondazione Ratti di Como (2006-2012). Docente di Laboratorio Arti Visive, allo IUAV di Venezia e alla MFA faculty presso LUCAD, Lesley University, Boston. Dal 1977 ha esposto, da solo o con altri, in spazi privati e pubblici, deputati e non, in Italia e all’estero. Negli ultimi anni il suo lavoro si è concentrato soprattutto sul tema dello scambio e sui paradossi che possono crearsi nelle pieghe dei sistemi e degli ordinamenti economici. Attualmente è Presidente del CdA dell’Azienda Speciale Palaexpo di Roma. www.pensierinonfunzionali.net

Officine Rufa è un programma articolato di iniziative culturali e artistiche aperto a tutta la città. Aggiornamenti e informazioni dettagliate su www.space.unirufa.it

fabio mauri: “l’esperimento del mondo” @ galleria nazionale, roma, 28 novembre

L’esperimento del mondo. Mistica e filosofia nell’arte di Fabio Mauri

Mercoledì 28 novembre 2018, ore 17:30
Roma, Galleria Nazionale, Sala delle Colonne
Ingresso libero

Intervengono, in dialogo con l’autore: Fabio Benzi, Furio Colombo, Andrea Cortellessa, Paolo D’Angelo

Modera:
Nicolas Martino

“L’enigma dell’arte racchiude in sé quello del mondo,
però lo rende formalmente praticabile.”
“L’arte è inverosimile come l’esistenza: sono pari.”
Fabio Mauri

da oggi a roma: sensibile comune

Sensibile Comune
a cura di Ilaria Bussoni, Nicolas Martino, Cesare Pietroiusti

Opening 14 gennaio 2017 ore 16:00
GALLERIA NAZIONALE  D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Via Antonio Gramsci, 69/71 – Roma

Mostra, convegno, festival, evento, laboratorio, Sensibile comune. Le opere vive volutamente sfugge al senso consolidato di ciascuno di questi termini e Continue reading

“il sonno è un supereroe”, di lidia riviello

sonno

‘Il sonno è un super eroe’

di Lidia Riviello

Con Nicolas Martino, Cesare Petroiusti e Danilo Correale

‘Il mercato – che funziona 24 ore su 24 e impone la sua presenza ossessiva – erode forme di comunità, di espressione politica e il tessuto della vita quotidiana. Aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, è il mantra del capitalismo contemporaneo. È l’ideale di una vita senza pause, attiva in qualsiasi momento del giorno o della notte, in una sorta di condizione di veglia globale. Viviamo in un non tempo interminabile che offusca ogni separazione tra un intenso e ubiquo consumismo e le strategie di controllo e sorveglianza. 24/7 delinea questo processo di erosione del tempo: un adulto di oggi dorme sei ore e mezzo per notte in media, contro le otto della generazione precedente e le dieci dei primi anni del XX secolo. Sembra impossibile non lavorare, mangiare, giocare, chattare o twittare lungo l’intero arco della giornata, non c’è momento della vita che sia realmente libero.

da 24/7 Il capitalismo all’assalto del sonno, di Jonathan Crary

 

podcast Radiotre.

Passioni

 

http://www.passioni.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-98e56f0a-e030-4752-b552-0ac9b46c41ac.html

Il sonno è un super eroe – Passioni del 18/12/2016

nicolas martino: vorrei che… tutti i mercanti d’arte chiudessero i battenti

http://www.alfabeta2.it/2014/08/09/lerba-vorrei-nicolas-martino/