Archivi tag: seminario

stamattina, un seminario sulle forme della scrittura e del libro contemporaneo, e l’asemic writing

All’Istituto svizzero di Roma, oggi, tra poco, continua la lecture sull’asemic writing, o “scrittura desemantizzata” (come diceva Tomaso Binga e come Jim Leftwich suggerisce di dire), e su alcuni aspetti e materiali di scritture sperimentali e verbovisive. Il seminario, a differenza di ieri, è riservato agli allievi della Summer School ospitati dall’istituto, ma presto qui o su facebook pubblicherò foto dei moltissimi oggetti, libri, plaquettes, esempi di esoeditoria et alia multa di cui parlerò.

Ospiti di ieri sono stati Giulio Marzaioli per e con Benway Series, e Sara Davidovics con la performance e libro Azimut.

centroscritture, 21 giugno: un incontro su “verso la poesia totale”, di adriano spatola

Dopo la recente conclusione del breve corso su 6 libri fondamentali del secondo Novecento e del nuovo secolo, e in attesa di riprendere le attività in autunno, il CentroScritture propone un seminario consistente in un solo incontro, dedicato a Verso la poesia totale, di Adriano Spatola: https://www.centroscritture.it/eventi.

Lunedì 21 giugno, alle ore 18, il seminario – tenuto da Valerio Massaroni – ripercorrerà le tappe della “poesia totale” a partire dal lavoro teorico di Spatola, pubblicato in prima edizione nel 1969 e fondamentale per l’estetica del Novecento.

Si ragionerà su concetti quali poema-oggetto, poesia concreta, poesia visuale, poesia fonetica e poesia gestuale, per approfondire poi una tendenza all’ibridazione della poesia con le altre arti (plastiche, musicali, performative) nel tentativo, tutt’ora in corso in alcune linee della scrittura contemporanea, di costituire un’arte della parola che superi i confini in cui tradizionalmente è stata concepita e praticata la poesia come letteratura.

Si discuteranno gli esiti di queste sperimentazioni, per valutare quanto aggiungano e quanto invece tolgano alla poesia (tradizionalmente intesa).

Per partecipare basterà essere registrati al sito e associati al CentroScritture (al costo di € 5).

Accedendo poi alla pagina https://www.centroscritture.it/eventi si potrà effettuare la prenotazione, con acquisto di un biglietto (a zero euro): si riceverà così il link Zoom per l’accesso alla classe virtuale e alla registrazione dell’incontro.

CENTROSCRITTURE
www.centroscritture.it

per ogni dubbio e ulteriore richiesta:
info@centroscritture.it

2 feb., twentytwenty extended conference: secondo incontro

2 febbraio, dalle ore 18

TwentyTwenty extended conference

Stefano Colangelo (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna), Come lavorare sulla poesia di oggi

Simone Grossmann (Bar Ilan University, Ramat Gan), Intuitisme et dialogisme entre les arts dans la poésie de Hédi Bouraoui

Poster: Irene Sabetta (Alatri, Roma), Ombre e trasparenze dai contorni imprevedibili: Gaetano Delli Santi, Franco Falasca

*

evento facebook:
fb.me/e/dfhB8f8fw
.

esce la nuova edizione di “estetica. uno sguardo-attraverso”, di emilio garroni: giornata di studi

https://fb.me/e/20XWxnGcL

https://uniroma1.zoom.us/j/82855739201?pwd=ZHJ6bTBXR0dFUXRxOE16eVB4Rlp4Zz09

con quale voce? scritture di donne nel nuovo secolo

Il Laboratorio di studi femministi Sguardi sulle differenze presenta

Con quale voce? Scritture di donne nel nuovo secolo

Intervengono: Cecilia Bello, Fiammetta Cirilli e Tolja Djocovic;
modera Annalisa Perrotta

venerdì 5 ottobre, ore 16
Sapienza Università di Roma – Facoltà di lettere e filosofia – Aula cartoteca

*

Sesto appuntamento del ciclo di seminari “Scrivere è chiedersi… come siamo fatte. Scritture di donne attraverso il tempo”.
Il ciclo di seminari intende esplorare le scritture delle donne nel tempo, attraverso alcune domande fondamentali, da declinarsi via via nelle diverse circostanze storiche: in che modo le scrittrici di cui ci occupiamo sono interessate ad una possibile specificità femminile? Quanta consapevolezza hanno della loro collocazione in una tradizione letteraria maschile? Si può parlare inoltre in loro di una tradizione letteraria al femminile?

Gli incontri sono aperti a tutti/e.

Sguardi sulle Differenze
Laboratorio di studi femministi «Anna Rita Simeone»
Università di Roma La Sapienza

https://www.facebook.co/sguardisulledifferenze

roma, 8 febbraio: “cartafoto da viaggio”, seminario di pietro d’agostino

https://www.facebook.com/events/164157577543083/

a Roma, giovedì 8 febbraio, dalle ore 11
presso Passepartout
via Castelguidone 4, 00159 Roma

cartafoto da viaggio: un gesto

materia che si ambienta nello spazio

incontro seminariale con Pietro D’Agostino

 – ingresso libero –

 


Cartafoto da viaggio
non è un dispositivo fotografico, è un’esperienza con la luce. Uno strumento di indagine con il quale spostare, se pur parzialmente, il punto di vista sulla realtà. Inevitabilmente questa pratica mette sotto pressione le nostre capacità di interpretare ciò che ci circonda: la nostra relazione con quello che consideriamo “il mondo”. Cartafoto non è solo un neologismo: questo agente, pur utilizzando alcuni elementi del dispositivo fotografico, si pone fuori dal contesto fotografia, con un percorso autonomo e in fase di progressiva ed ulteriore definizione.

 

PROGRAMMA:

11:00 – 13:00 | cartafoto da viaggio: un gesto | materia che si ambienta nello spazio
13:00 – 14:00 | pausa pranzo
14:00 – 17:00 | un gesto: lavoro di sperimentazione con la cartafoto

 

eros e priapo all’università

Un libro «intollerabilmente osceno»
La versione originale di Eros e Priapo di Carlo Emilio Gadda

Seminario di studi
19 gennaio 2017, ore 15:00
Roma, Università «La Sapienza»
Piazzale Aldo Moro 5
Facoltà di Lettere e Filosofia, Aula Odeion (Pianterreno)

eep

Saluti e introduzione di Claudia Cieri Via
Presentazione dei curatori Paola Italia e Giorgio Pinotti
Discussione con Andrea Cortellessa e Raffaele Donnarumma
Letture da Eros e Priapo di Elena Crucianelli e Giulia Trippetta

*

http://www.adelphi.it/libro/9788845931161

_

 

giulio marzaioli a villa arrivabene

a Firenze, Villa Arrivabene (Piazza Aliberti 1A)
Venerdì 8 febbraio 2013, alle 17:30

nell’ambito del XXIV Corso della Scuola di Scrittura Creativa
organizzato dalla rivista “Semicerchio”

seminario pubblico con
Giulio Marzaioli

incentrato sulla ricerca compiuta
nella realizzazione dell’opera

Quattro Fasi (La Camera Verde, 2012)

introduce
Niccolò Scaffai

_