forbidden dance / yogurtaesthetics. 2020

 

mg: intervista instagram a cura di antonio syxty, in diretta oggi, 21 maggio, alle ore 19

mtm-teatro-litta-intervista-marco-giovenale

Uno sguardo sul mondo con gli occhi di #AntonioSyxty : stasera, 21 maggio, alle 19, diretta #instagram con il poeta #MarcoGiovenale, tra i fondatori del sito di materiali sperimentali gammm.org, nonché editor, curatore indipendente, lettore per case editrici e traduttore dall’inglese.

collegamento qui:
https://www.instagram.com/mtmteatrolitta/

nei giorni successivi l’intervista sarà visibile su MTM tv, qui:
youtube.com/channel/UCq6CNh-7ItkPcPpEXz14cCw

https://www.facebook.com/mtmteatrolitta/

vedi anche: instagram.com/p/CAbJ-ZVHBTi/
_

 

[r] _ peter ganick: a first little list of links

from
https://slowforward.net/2018/04/12/peter-ganick-a-first-little-list-of-links/

EPC page
http://epc.buffalo.edu/authors/ganick/

Instagram:
https://www.instagram.com/ganicoto1_/

Xexoxial Editions:
http://xexoxial.org/is/hyperspace_cantatas/by/peter_ganick

Coldfront:
http://coldfrontmag.com/vispo-presents-peter-ganick/

Differxhost:
https://www.scribd.com/document/109966582/Peter-Ganick-CCI00000-2012
and https://www.scribd.com/document/66166987/Peter-Ganick-ERLEBNIS-2011

Interviews:
2007 http://willtoexchange.blogspot.it/2007/06/sheila-e-murphy-interview-of-peter.html

a collab with Rosaire Appel:
https://rosaireappel.blogspot.com/2013/12/68-exchanges-collaboration.html

n3-thus:
http://archive.org/details/n3-thus
http://ia601209.us.archive.org/13/items/n3-thus/WSEC39-n3-thus.pdf
http://whiteskybooks.blogspot.it/2012/12/peter-ganick-n3-thus.html

from “ad infinitum” (collab P.G. / differx), 2011-12:
https://slowforward.net/2012/02/11/from-ad-infinitum-p-ganick-m-g-collab-2011-12/

note on himself, in Otoliths (2016):
Peter Ganick published Potes & Poets Press and A.BACUS between 1980 and 2000. Then he worked with Jukka-Pekka Kervinen on various online enterprises like white sky books. He is a piano instructor in his 43rd year of continuous teaching. He is now mostly concentrated on visual art, but retains his love for the written/printed word.
(https://the-otolith.blogspot.com/2016/09/peter-ganick-and-differx.html)

_

t’imballo / differx. 2019

una delle cose che adesso nel mahgico mondo dei meme e delle ||”migliori menti della bla ecc. ecc. generaz. ecc.”|| più dà traveggola è:

il fare comunque: laletteratura.
(ma però: il link non funziona)

ossia: pensano (pensiamo, penso io pure, ma perché sono actually vecchio, io) che PER PRIM* viene il loro sito, la loro collana, o rivista, o casa editrice, o qualsiasi pezzo degli onorati antichi scacchi letterari, e POI, solo poi, il reblog magari memizzato su fb o tw o insomma in questi posti.

**********
ERORE
**********

au contraire, se v’è una nuova struttura o antistruttura di produzione e commercio del senso, questa assai poderosamente ène fuori dall’idea del letterario, e dalle prassi dei suoi veicoli (vecchi e presunti nuovi).

(se lo fate) dovete fare il blog per il blog, il meme per il meme, il post per esso medesimo. (eternizzandolo? spray fissatore? e sia: esiste Internet Archive: salvate lì e durate finché dura the internet).

fate insomma il salto quantico per se stesso.

non perché poi ne cavate il libro. o er rìdi (pron. rom. di reading). o perché da lì partite per altro.

poi certo potete fare anche come me che invece traffico con la carta e i post e ne distribuisco l’eco sui social.
ok.

ma se voi pensate, a monte o a valle, direttamente da e per gli elettroni, save the forest. stàtevi elettronici.

del resto le stampanti sono mobilio, vanno usate come tale. assolutamente inadeguato produrre fogli da e con esse. copritele con un asciugamano.

LE STAMPANTI SONO DEI PORTAOGGETTI

fine. compiere tre semplici azioni.

1) forbici o tronchesi alla mano.
2) munirsi di guanti isolanti.
3) tagliare il cavo d’alimentazione.

_


 

sunday monday flarfy days

Luca Rizzatello con Ophelia Borghesan, e Nuova Poesia Troll, e il lavoro su facebook di Giulia Felderer, ed Emanuele Kraushaar con la dilettevole saga der cane, insieme ad altri blogger e instagrammer eccetera, che si elencheranno in avvenire oppure no, sono il clima flarf recente della (anti)letteratura italiana. Belle vibbrazzioni. Feels like the bad seeds gammm spread around are blooming —wonder.

[questo post è geolocalizzato IN’S. Nessun piccione è stato brutalmente seviziato per scriverlo, nonostante il telo che copre la moto denoti una inciviltà]