oggi, 4 giugno, alle 11, a plautilla (roma): quattro progetti in dialogo @ monteverdelegge

Plautilla (Roma, via Colautti 28-30), OGGI, sabato 4 giugno 2016, alle ore 11, quattro progetti diversi e in qualche modo simili, ossia collane o case editrici fortemente indipendenti da costrizioni rigide di genere e da inseguimenti di mode, si presentano e rispondono alle domande e alle curiosità dei lettori.

L’incontro fa parte del ciclo “Autoritratto di editore”, organizzato da Monteverdelegge (https://www.facebook.com/monteverdelegge.plautilla/)

Saranno presenti

per la collana Benway Series
(https://benwayseries.wordpress.com)
Giulio Marzaioli, Michele Zaffarano

per la collana ChapBook dell’editore Arcipelago
(http://gammm.org/index.php/chap)
Michele Zaffarano

 per la casa editrice Gorilla Sapiens
(http://www.gorillasapiensedizioni.com)
Valentina Presti

per la casa editrice IkonaLíber
(http://www.ikona.net/category/edizioni-ikonaliber)
Fabrizio M. Rossi

su facebook:
https://www.facebook.com/events/1000553699981137/

***

http://mvl-monteverdelegge.blogspot.it/p/blog-page_12.html

Plautilla è una bibliolibreria gratuita: i libri, donati da persone che li hanno letti e amati, vengono messi a disposizione di altri lettori che scelgono liberamente se riportarli o tenerli.

Plautilla è nata per iniziativa dell’associazione Monteverdelegge e del Centro Diurno Giovagnoli (DSM ASL Roma D) sulla scia di esperienze avviate con successo a Baltimora e Madrid.

PLAUTILLA, via Colautti 28-30, Roma

_

4 giugno, ore 11, plautilla (roma): quattro progetti in dialogo @ monteverdelegge

Plautilla (Roma, via Colautti 28-30), la mattina di sabato 4 giugno 2016, alle ore 11, quattro progetti diversi e in qualche modo simili, ossia collane o case editrici fortemente indipendenti da costrizioni rigide di genere e da inseguimenti di mode, si presentano e rispondono alle domande e alle curiosità dei lettori.

L’incontro fa parte del ciclo “Autoritratto di editore”, organizzato da Monteverdelegge (https://www.facebook.com/monteverdelegge.plautilla/)

Saranno presenti

per la collana Benway Series
(https://benwayseries.wordpress.com)
Giulio Marzaioli, Michele Zaffarano

per la collana ChapBook dell’editore Arcipelago
(http://gammm.org/index.php/chap)
Michele Zaffarano

 per la casa editrice Gorilla Sapiens
(http://www.gorillasapiensedizioni.com)
Valentina Presti

per la casa editrice IkonaLíber
(http://www.ikona.net/category/edizioni-ikonaliber)
Fabrizio M. Rossi

su facebook:
https://www.facebook.com/events/1000553699981137/

***

http://mvl-monteverdelegge.blogspot.it/p/blog-page_12.html

Plautilla è una bibliolibreria gratuita: i libri, donati da persone che li hanno letti e amati, vengono messi a disposizione di altri lettori che scelgono liberamente se riportarli o tenerli.

Plautilla è nata per iniziativa dell’associazione Monteverdelegge e del Centro Diurno Giovagnoli (DSM ASL Roma D) sulla scia di esperienze avviate con successo a Baltimora e Madrid.

PLAUTILLA, via Colautti 28-30, Roma

_

padova, 24 ottobre: presentazione delle edizioni ikonalíber

a Padova, venerdì 24 ottobre, alle ore 18:30
presso la Libreria La forma del libro
(via XX Settembre 63)

Presentazione del catalogo di

IkonaLíber

24ott_padovacon le ultime novità: Schnitzler, “Il velo di Pierrette”, Lucrezio/Rimbaud, “Inno a Venere”, e altri testi – fra cui l’ultimo uscito della collana Syn, “aria (comunione)”, di Mario Corticelli.

Con Sandro Naglia, musicista e saggista, e Fabrizio M. Rossi, direttore editoriale.

https://www.facebook.com/events/1568655683357621

Ingresso libero

http://www.ikonaliber.com/
https://www.facebook.com/ikona.ikonaliber
www.laformadelibro.it

_

carmelo bene e maurizio grande: qualche paroletta su io e soggetto

Per farla finita con la confusione “io = soggetto”.

L’io NON è il soggetto

Si ascolti in particolare da 4′ 35” a 5′ 30”

E ancora più precisamente: “Il soggetto è bambino, quindi è onnipotente, è un altro fatto (da non confondersi con l’io). [Il soggetto è un fatto] che non rappresenta, non vuole conflittualità a teatro, non vuole dialettica, non vuole mediare nulla, non vuole educare, e soprattutto è capace di diseducare”.

_