convegno @ macro asilo (v. nizza 138, roma) sull’italia anni settanta e i gruppi e collettivi di artisti

CONVEGNO MACRO ASILO – Via Nizza 138, Roma

ITALIA ANNI SETTANTA: GRUPPI, COLLETTIVI D’ARTISTA, SPAZI AUTOGESTITI NEL DECENNIO DELLA CONTESTAZIONE

A cura di Lucilla Meloni
8-9-10 novembre 2018

Un fenomeno che attraversa gli anni Settanta è la nascita di gruppi, di collettivi di artisti e di spazi autogestiti. Nuclei operativi si formano su tutto il territorio nazionale e molte di queste esperienze saranno presentate alla XXXVII Biennale di Venezia del 1976, nella sezione curata da Enrico Crispolti “Ambiente come sociale. Proposte, azioni, esperienze, documenti per nuovi modi di intervento creativo nell’ambiente sociale”.

[…] continua qui: https://slowforward.files.wordpress.com/2018/11/com_stampa_anni_70_macro.pdf

Foto in alto:
Installazione Collettivo Lavoro Uno
Ambientazione di sagome contro l’abrogazione del divorzio – Largo Cairoli – Milano 1974

Foto a lato:
Ufficio per la Immaginazione Preventiva (Franco Falasca, Tullio Catalano, Maurizio Benveduti),
gruppo artistico operativo dal 1973 al 1979.

PROGRAMMA DETTAGLIATO e comunicato stampa degli incontri:
https://slowforward.files.wordpress.com/2018/11/com_stampa_anni_70_macro.pdf

_

“oggetti anomali” alla biblioteca cantonale di lugano (fino al 3 novembre)

https://goo.gl/rNeHHB

Non è facile individuare un movimento artistico che nel corso del XX secolo non si sia rivolto al libro con interesse, vedendolo spesso non solo come strumento di diffusione di idee e intenti ma anche come vero e proprio luogo di ricerca. Le prime sperimentazioni consapevoli su questo supporto, denominate poi come libro d’artista, risalgono, ai primi anni Sessanta. La Biblioteca cantonale di Lugano, congiuntamente a quella di Bellinzona, ha appena acquisto l’importante raccolta di libri d’artista di Marco Carminati. Si tratta di una collezione di oltre 2000 volumi che copre soprattutto il panorama italiano dagli anni Sessanta a oggi. In occasione dell’arrivo presso l’istituto di questi preziosi materiali è stata realizzata una mostra – a cura di Luca Saltini e Marco Carminati – che si propone di offrire una panoramica sui filoni principali della raccolta, a partire dalle prime sperimentazioni degli anni Sessanta, fino ad opere di artisti contemporanei. Un percorso curioso, tra libri scultura, lavori concettuali e volumi più tradizionali, un assaggio della grande ricchezza di questa collezione.

https://www4.ti.ch/decs/dcsu/osservatorio/agenda/home/risultati/dettaglio/?idEvento=74757&data=25.09.2018

_

archivio libri d’artista: a milano dal 19 al 30 novembre

ARCHIVIO LIBRI D’ARTISTA / ARTIST’S BOOKS ARCHIVE
di Fernanda Fedi e Gino Gini
Palazzo Galloni – Alzaia Naviglio Grande 66 – 20144 Milano

19 – 30 novembre 2017

POESIA VISIVA
libri d’artista dagli anni Settanta al contemporaneo
Mostra dedicata a Carla Roncato – Galleria Libreria Derbylius Milano

Inaugurazione: domenica 19 novembre 2017 ore 11
Introduzione di Gino Gini sull’evoluzione della Poesia Visiva nel Libro d’Artista

In esposizione opere-libro appartenenti all’Archivio di artisti della Poesia Visiva che hanno collaborato con Derbylius: Adriano Accattino, Vincenzo Accame, Carlo Belloli, Mirella Bentivoglio, Gianfranco Baruchello, Irma Blank, Tomaso Binga, Ugo Carrega, Luciano Caruso, Sergio Cena, Betty Danon, Liliana Ebalginelli , Alberto Faietti, Fernanda Fedi, Gio Ferri, Giovanni Fontana, Kiki Franceschi, Gianni Gangai, Gino Gini, Arrigo Lora Totino, Lucia Marcucci, Stelio Maria Martini, Eugenio Miccini, Enzo Miglietta, Miles, Giulia Niccolai, Anna Oberto, Martino Oberto, Luca Patella, Michele Perfetti, Lamberto Pignotti, Sarenco, Luigi Tola, Rodolfo Vitone, Emilio Villa, William Xerra e Julian Blaine, Jean-François Bory, Gyorgy Galantai, Klaus Groh, Dick Higgings, Dieter Roth…

L’Archivio è aperto tutti i giorni su appuntamento
info: fernanda-fedi [at] tiscali.it
gino-gini [at]libero.it