9 aprile: “oltre abita il silenzio”, presentazione del libro di enrico terrinoni

 

Martedì 9 aprile, ore 20

libreria Tomo, via degli Etruschi 4, Roma

presentazione di

Oltre abita il silenzio. Tradurre la letteratura
di Enrico Terrinoni (il Saggiatore 2019)

Con l’autore dialogano Andrea Cortellessa,
Valerio Magrelli e Fabio Pedone

su “nuovi argomenti”: che lingua sei. materiali testuali e dialogo di e con anedda, giovenale, taylor (2016)

https://slowforward.files.wordpress.com/2019/02/che-lingua-sei_-anedda_-giovenale_-taylor.pdf

guido mazzoni @ laboratorio di traduzione di plautilla (via colautti, roma)

2ee9fa7008f5aa05fb6bdb70c6120a0a_w250_h_mw_mh_cs_cx_cyPresso la biblioteca Plautilla, in via Colautti 28 (Roma, zona Monteverde)
martedì 22 gennaio ore 17:30 – 19:30, Laboratorio di traduzione poesia: Guido Mazzoni leggerà e commenterà insieme a Maria Teresa Carbone e alle componenti del Laboratorio alcune delle sue traduzioni / riscritture da Wallace Stevens tratte dalla raccolta di poesie La pura superficie (Donzelli 2017).

oggi, 12 ottobre, a roma, museo macro: damiano abeni e la traduzione come “contagio”

OGGI, venerdì 12 ottobre alle ore 17:00
nel contesto delle iniziative MACRO ASILO
(Roma, via Nizza 138, Stanza delle parole)>><<

Andrea Tomasini incontra Damiano Abeni
su

TRADUZIONE COME CONTAGIO

[ con un accenno a taluni latticini e ad altri discorsi & parole ]

https://www.facebook.com/events/692021601163870

*

Damiano Abeni (Brescia, 1956) ha pubblicato un centinaio di libri tradotti dall’inglese, la maggior parte dei quali dedicati a poeti nord-americani quali Mark Strand, John Ashbery, Charles Simic, Elizabeth Bishop e, tra i più recenti, a Charles Wright, Ben Lerner, Moira Egan, Frank Bidart e Anthony Hecht. Collabora con diverse case editrici e riviste letterarie. È tra i redattori di «Nuovi Argomenti» e della rivista online «Le parole e le cose». Ha ricevuto una fellowship del Liguria Study Center for the Arts and Humanities (Bogliasco Foundation, 2008) e una della Rockfeller Foundation Fellowship (Bellagio, 2010). Nel 2009 è stato Director’s Guest presso il Civitella Ranieri Center. È cittadino onorario per meriti culturali di Tucson, Arizona, e di Baltimore, Maryland. Recentemente, parte di sé ha pubblicato from the dairy of jonas & job, inc., pigfarmers (IkonaLíber, 2017), tradotto a fronte in italiano da un’altra parte di sé.

*

http://www.ikona.net/damiano-abeni-from-the-dairy/

https://www.facebook.com/damianoeabeni.fromthedairy.ikonaliber/

https://www.museomacro.it/pagine/presentazione-macro-asilo

!

12 ottobre, roma, museo macro: damiano abeni e la traduzione come “contagio”

Venerdì 12 ottobre alle ore 17:00
nel contesto delle iniziative MACRO ASILO
(Roma, via Nizza 138, Stanza delle parole)>><<

Andrea Tomasini incontra Damiano Abeni
su

TRADUZIONE COME CONTAGIO

[ con un accenno a taluni latticini e ad altri discorsi & parole ]

https://www.facebook.com/events/692021601163870

*

Damiano Abeni (Brescia, 1956) ha pubblicato un centinaio di libri tradotti dall’inglese, la maggior parte dei quali dedicati a poeti nord-americani quali Mark Strand, John Ashbery, Charles Simic, Elizabeth Bishop e, tra i più recenti, a Charles Wright, Ben Lerner, Moira Egan, Frank Bidart e Anthony Hecht. Collabora con diverse case editrici e riviste letterarie. È tra i redattori di «Nuovi Argomenti» e della rivista online «Le parole e le cose». Ha ricevuto una fellowship del Liguria Study Center for the Arts and Humanities (Bogliasco Foundation, 2008) e una della Rockfeller Foundation Fellowship (Bellagio, 2010). Nel 2009 è stato Director’s Guest presso il Civitella Ranieri Center. È cittadino onorario per meriti culturali di Tucson, Arizona, e di Baltimore, Maryland. Recentemente, parte di sé ha pubblicato from the dairy of jonas & job, inc., pigfarmers (IkonaLíber, 2017), tradotto a fronte in italiano da un’altra parte di sé.

*

http://www.ikona.net/damiano-abeni-from-the-dairy/

https://www.facebook.com/damianoeabeni.fromthedairy.ikonaliber/

https://www.museomacro.it/pagine/presentazione-macro-asilo

!