autre chose a lieu autrement

“Autre chose a lieu autrement”. Non so come sia possibile dirlo più chiaramente di così. Con le righe qui fotografate. Di Jean-Marie Gleize (in Sorties, Questions Théoriques, 2009, p. 178)

“ammi” (da “prosa in prosa”, le lettere, 2009)

MGiovenale_Ammi _da Prosa in prosa_2009

*

M. Giovenale, da Giornale del viaggio in Italia,

(in A.Inglese, G.Bortolotti, A.Broggi, M.Giovenale, M.Zaffarano, A.Raos, Prosa in prosa, Le Lettere, Firenze 2009
http://www.lelettere.it/site/e_Product.asp?IdCategoria=&TS02_ID=1502
Con testi critici di Paolo Giovannetti e Antonio Loreto)

§

Testi analoghi, da Quasi tutti (Polimata, 2010):
http://ekleksographia.ahadadabooks.com/ballardini/authors/linh_dinh.html
http://centrostudihermitage.wordpress.com/2009/08/31/marco-giovenale/
Paolo Zublena su Quasi tutti: http://puntocritico.eu/?p=6246

_

“opacità critica”: oggi su gammm (traduzione di michele zaffarano)

Segnalo l’uscita, oggi su gammm, di una traduzione da un testo di Jean-Marie GleizeOpacità critica, che giudicherei particolarmente interessante / esplicito, su temi che nel dialogo recente e meno recente sono affiorati più di una volta. (Categorie critiche, prosa, scrittura [e] politica, post-poesia, rapporto con alcune linee di sperimentazione di secondo Novecento, traduzione, e ancora: “langagement”, “mécriture”, “il proliferare delle strutture editoriali autonome, il moltiplicarsi delle modalità d’intervento pubblico, la cultura delle reti”, le riviste di letteratura, il contesto francese ecc.)
Il link è qui:
All’interno del testo si trovano riferimenti a un saggio di Christophe Hanna (anch’esso a mio avviso importante): consultabile in parte sempre su gammm, volendo (qui).
Ai due brani si lega poi in modo perfetto l’introduzione (Per una poesia critica) scritta appositamente da Gleize per il Ponge di Benway: http://puntocritico.eu/?p=6159.
gleize_op
_