oggi, 19 maggio 2018, a roma: “poesia degli anni 2000. modelli, forme, contaminazioni _ sessioni di studio alla fondazione primoli”

OGGI, sabato 19 maggio, a Roma, dalle ore 10​:00​ alle 18​:00​,
presso la Fondazione Primoli​ (via Zanardelli 1)

POESIA DEGLI ANNI 2000: MODELLI, FORME, CONTAMINAZIONI

A cura di Roberto Antonelli e Luigi Severi

La poesia italiana attraversa una fase vitale, per varietà di percorsi e qualità di apporti. La giornata di studio, coronamento del ciclo di incontri coi poeti del Laboratorio Roma, tenutisi nei mesi scorsi alla Fondazione Primoli, vuole mettere in luce, grazie al contributo di critici e di poeti-critici, alcuni dei fenomeni e dei fermenti intellettuali che caratterizzano la scrittura poetica recente: dall’influenza di modelli poetici nuovi, perlopiù di geografia francese o anglosassone; alla perdita di confine tra prosa e poesia; all’ibridazione di forme e codici, in linea con la complessità dell’epoca contemporanea; fino a più cospicui sconfinamenti della scrittura nell’arte visiva.

PROGRAMMA

Sessione 1 – Ore 10.00 – 11.30
Guido MAZZONI, Scrittura, soggetto, società
Andrea INGLESE, Moti di prosa in Francia (e Italia)
Florinda FUSCO, Scritture del fuori

Sessione 2 – Ore 12.00 – 13.30
Marco GIOVENALE, Una macchina di effetti. Alcuni pezzi di ricambio per descrizioni e teorie su scritture contemporanee
Giulio MARZAIOLI, Procedura come invito
Pasquale POLIDORI, L’infigurabile plastico. Verso, sponda e soluzione (del visibile)

Sessione 3 – Ore 15.00 – 16.30
Simona MENICOCCI, Politica e letteratura. Su alcune scritture epistemologicamente impegnate
Andrea CORTELLESSA, Expanded Poetry # 3. Conflitti di storie, conflitti di segni
Vincenzo OSTUNI, La poesia circostante: due visioni a confronto

Sessione 4 – Ore 17.00 – 18.00
Daniele POLETTI, Verso la nuova complessità. Come la scrittura può cambiare forma
Luigi SEVERI, Forme complesse e ibridazione: fenomeni di scavo in poesia

*
su Facebook:
https://www.facebook.com/events/565369920513543

*
sul sito della Fondazione:
http://www.fondazioneprimoli.it/Evento?id=66

*
programma dei precedenti incontri:
https://slowforward.net/2018/02/01/laboratorio-roma-genealogie-novecentesche-tendenze-della-poesia-degli-anni-2000/

*
Poesia giornata di studi_

poesia degli anni 2000: modelli, forme, contaminazioni _ sessioni di studio alla fondazione primoli, 19 maggio 2018, roma

Sabato 19 maggio, a Roma, dalle ore 10​:00​ alle 18​:00​,
presso la Fondazione Primoli​ (via Zanardelli 1)

POESIA DEGLI ANNI 2000: MODELLI, FORME, CONTAMINAZIONI

A cura di Roberto Antonelli e Luigi Severi

La poesia italiana attraversa una fase vitale, per varietà di percorsi e qualità di apporti. La giornata di studio, coronamento del ciclo di incontri coi poeti del Laboratorio Roma, tenutisi nei mesi scorsi alla Fondazione Primoli, vuole mettere in luce, grazie al contributo di critici e di poeti-critici, alcuni dei fenomeni e dei fermenti intellettuali che caratterizzano la scrittura poetica recente: dall’influenza di modelli poetici nuovi, perlopiù di geografia francese o anglosassone; alla perdita di confine tra prosa e poesia; all’ibridazione di forme e codici, in linea con la complessità dell’epoca contemporanea; fino a più cospicui sconfinamenti della scrittura nell’arte visiva.

PROGRAMMA

Sessione 1 – Ore 10.00 – 11.30
Guido MAZZONI, Scrittura, soggetto, società
Andrea INGLESE, Moti di prosa in Francia (e Italia)
Florinda FUSCO, Scritture del fuori

Sessione 2 – Ore 12.00 – 13.30
Marco GIOVENALE, Una macchina di effetti. Alcuni pezzi di ricambio per descrizioni e teorie su scritture contemporanee
Giulio MARZAIOLI, Procedura come invito
Pasquale POLIDORI, L’infigurabile plastico. Verso, sponda e soluzione (del visibile)

Sessione 3 – Ore 15.00 – 16.30
Simona MENICOCCI, Politica e letteratura. Su alcune scritture epistemologicamente impegnate
Andrea CORTELLESSA, Expanded Poetry # 3. Conflitti di storie, conflitti di segni
Vincenzo OSTUNI, La poesia circostante: due visioni a confronto

Sessione 4 – Ore 17.00 – 18.00
Daniele POLETTI, Verso la nuova complessità. Come la scrittura può cambiare forma
Luigi SEVERI, Forme complesse e ibridazione: fenomeni di scavo in poesia

*
su Facebook:
https://www.facebook.com/events/565369920513543

*
sul sito della Fondazione:
http://www.fondazioneprimoli.it/Evento?id=66

*
programma dei precedenti incontri:
https://slowforward.net/2018/02/01/laboratorio-roma-genealogie-novecentesche-tendenze-della-poesia-degli-anni-2000/
*
Poesia giornata di studi_

letture di questo giovedì alla fondazione primoli (via zanardelli 1, roma; ore 17:30)

In occasione dell’incontro di studio dell’8 marzo alla Fondazione Primoli (ore 17:30), leggerò miei testi da Curvature e Superficie della battaglia (entrambi usciti, nel 2002 e 2006, presso la Camera verde), La casa esposta (Le Lettere, 2007), Storia dei minuti (Transeuropa, 2010), Shelter (Donzelli, 2010), Quasi tutti (2010 e 2018), In rebus (Zona, 2012), Maniera nera (Aragno, 2015), Il paziente crede di essere (Gorilla sapiens, 2016), Strettoie (Arcipelago Itaca, 2017), Oggettistica (inedito).

Si tratterà ovviamente di prelievi calibrati per una lettura tutt’altro che fluviale; e che anzi – nel complesso – non supererà i 20 / 25 minuti. Ma credo possa disegnare in modo piuttosto preciso un arco non ristretto di scelte stilistiche (e anni).

La lettura si inserisce nel contesto del Laboratorio-Roma, rassegna “Genealogie novecentesche – Tendenze della poesia degli anni 2000”, a cura di Roberto Antonelli e Luigi Severi.

Con i miei, giovedì saranno presentati i testi di Vincenzo Ostuni.

Il titolo complessivo della giornata dell’8 sarà Scrittura poetica come opera mondo. Sotto questo profilo, appunto, verranno presentati e discussi da Luigi Severi i testi di V. O. e miei.

Qui ulteriori dettagli:
https://slowforward.net/2018/03/02/8-marzo-fondazione-primoli-laboratorio-roma-andrea-malagamba-marco-giovenale-vincenzo-ostuni/