Archivi tag: musica

pink floyd: 1st echoes performance (1971)

May 15, 1971
first performance of echoes.
return of the son of nothing
early lyrics

pink floyd in studio

stella by starlight / hank jones + the great jazz trio

la rassegna “fonosfera”: programma [1981]

Programma di performance e letture alla GNAM

cliccare per ingrandire

Foglio di programma della rassegna “Fonosfera”, presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna (Roma). Il periodo è, presumibilmente, il settembre 1981.

Collezione Giuseppe Garrera

 

“nuova consonanza”: nuova uscita su vinile del disco del 1975

Sandro Ricaldone

GRUPPO D’IMPROVVISAZIONE NUOVA CONSONANZA

Nuova Consonanza_ Foto di Roberto Masotti

Il gruppo durante la registrazione di “Musica su schemi”, 1975 [cliccare per ingrandire]

Giancarlo Schiaffini, Antonello Neri, Giovanni Piazza, Ennio Morricone, Egisto Macchi e Franco Evangelisti.

Foto di Roberto Masotti

Il Gruppo di Improvvisazione “Nuova Consonanza” è stata una formazione attiva tra il 1964 e il 1980, dedita alla sperimentazione e all’improvvisazione musicale di gruppo, ambito in cui sono oggi considerati pionieri: con tutta probabilità nessuno prima di loro aveva mai utilizzato strumenti musicali, convenzionali e non, in maniera tanto inconsueta. E senza dubbio nessuno aveva affrontato l’improvvisazione in musica con un approccio così metodico e ‘studiato’ come seppero fare loro.

I principali componenti del Gruppo furono Egisto Macchi, Franco Evangelisti ed Ennio Morricone, presenti in questa release in vinile di Nuova Consonanza (loro quinto album, 1975) insieme a Mario Bertoncini, Gualtiero Branchi, Giovanni Piazza e Jesus Villa Rojo; lo stesso Evangelisti lo definì “il primo ed unico gruppo formato da compositori-esecutori”.

https://lightintheattic.net/releases/6211-nuova-consonanza

*

Musica su schemi (1976):

_

 

jazz from new york: roma, caffè letterario, 15-16-17 set. 2022

jazz from new york_ caffè letterario

click to enlarge / cliccare per ingrandire

_

 

audio integrale dell’incontro del 31 agosto @ embrice: materiali sonori di l. venitucci, materiali testuali di f. cirilli, f. lapiana., v. ostuni, a. raos, m. zaffarano

 

La lettura si è svolta all’aperto, con le immaginabili e conseguenti dispersioni del suono. L’audio è stato raccolto molto semplicemente attraverso un cellulare, che dunque riproduce anche i rumori ambientali. Di qui la qualità a dir poco ‘sporca’ della registrazione. Che però, proprio per questo, include tutti i dati della situazione per ciò che veramente è stata. È solo una traccia, è un documento: e come tale viene offerto qui.

L’ordine dei lettori è alfabetico: Fiammetta Cirilli, Fabio Lapiana (letto da M.G.), Vincenzo Ostuni, Andrea Raos, Michele Zaffarano. Tutti gli interventi musicali sono di Luca Venitucci.

I libri da cui sono stati tratti i brani letti:

Fiammetta Cirilli, Disordini (Diaforia)
Fabio Lapiana, Cose e altre cose (Tic)
Vincenzo Ostuni, Faldone zero-cinquantanove, novantotto-novantanove. Estratti, II (Aragno)
Andrea Raos, O!h (Blonk)
Michele Zaffarano, Poesie per giovani adulti (Scalpendi)

§

Informazioni e comunicato stampa dell’incontro: https://t.ly/Q_xI

Un frammento video registrato e gentilmente concesso da Antonio Pavolini:

il teatroinscatola presenta: “di là dal fiume”, quinta edizione del festival, 27 agosto – 4 settembre 2022

cliccare per ingrandire / click to enlarge

cliccare per ingrandire / click to enlarge

Comunicato stampa: 
https://slowforward.files.wordpress.com/2022/08/comunicato-stampa-di-la-dal-fiume_-2022.pdf

martedì 2 agosto: enrico pantani + karate + fanciullino @ pisa

martedì 2 agosto, Giardino Scotto, Pisa, live music dei Karate, Fanciullino e live painting di Enrico Pantani.

dove: Giardino Scotto, Lungarno Leonardo Fibonacci 2, Pisa

info: https://www.incontro.it/event/there-are-ghosts-concerto-dei-karate-con-fanciullino/

biglietti: https://www.eventbrite.com/e/biglietti-there-are-ghosts-karate-fanciullino-322559222317

_

una pagina su iannis xenakis

segnalo assai volentieri questa pagina che Artin Bassiri Tabrizi ha dedicato a Iannis Xenakis:

Si è appena conclusa al Musée de la Musique della Philarmonie di Parigi l’esposizione Révolutions Xenakis (dal 10 febbraio al 26 giugno), in occasione del centenario dalla nascita del compositore e architetto greco-rumeno Iannis Xenakis (1922-2001). Commissionata anche dalla figlia Mâkhi Xenakis, l’esposizione concentra in un’unica grande sala fotografie rare, manoscritti, progettazioni e istallazioni sonore. È dunque nel segno del suo grande eclettismo che si è voluto ricordare il compositore che, rivoluzionario, lo è stato in ogni senso. 

* continua qui: https://mousike.world/2022/07/19/revolutions-xenakis

 

lou reed’s “heroin” & “i’m waiting for the man” in a 1965 demo tape –unreleased until now

I’m Waiting for the Man, Heroin, and Pale Blue Eyes. In May of 1965, Lou Reed, with the help of future bandmate John Cale, recorded the very first known versions of these iconic songs along with a handful of others and mailed the tape to himself as a “poor man’s copyright”. The tape remained sealed in its original envelope and unopened for nearly 50 years — entirely unheard and forgotten, until now. <

ciaccona di dario / emilio galanti (musica) _ enzo patti (asemic writing)

CIACCONA DI DARIO
A LETTER FOR MY SON (2021)
EMILIO GALANTE FLAUTI E COMPOSIZIONE
ENZO PATTI POESIA ASEMIC

 

call for works: chigiana radioarte vii

cliccare per ingrandire

https://radioarte.it

_

pink floyd: “sysyphus”, part iii (official audio)

june 15th, a concert @ villa lontana to celebrate sylvano bussotti

On Wednesday 15 June at 7:30pm will be held a concert at Villa Lontana (via Cassia 53) to celebrate Maestro Sylvano Bussotti, composer and performer, painter, writer, set designer, director, costume designer and actor.

Bussotti was one of the most original Italian composers of the second half of the 20th century, experimenting with varied and diverse forms of expression.

Manuel Zurria on flutes, Paolo Ravaglia on clarinet and Jacopo Antonicelli on saxophone will perform three solo pieces that are the result of instrumental research conducted by Sylvano Bussotti in the 1980s: ‘Rondò di Scena’ for 4-flute virtuoso, ‘Brutto, ignudo’ for contrabass clarinet and electronics, ‘Ballerina Gialla e Pettirosso’ (1986-89) taken from the collection ‘Voliera’ for saxophone and a version of ‘SOLO’ (1966), excerpted from ‘La Passion Selon Sade’, re-imagined for the 3 instruments with the addition of environmental recordings and electronics with the extraordinary participation of Sylvano Bussotti on piano.

Bussotti was a pioneer in instrumental research and in the extension of musical performance into the theatrical and visual sphere. The 1960s had created a very evident push in this direction with the contribution of other composers (Mauricio Kagel, John Cage and Gyorgy Ligeti), but no one had ever gone further than Bussotti, translating his restlessness with particular graphicisms that equivocally render the need to ‘look beyond’ the score, to find new procedures and solutions.

During the evening, it’s possible to visit the room with Sylvano Bussotti’s works, part of the exhibition ‘IMAGES FOR SOUNDS: Artist Covers for Music Records’ which ended on 30 April 2022. All Bussotti’s images and works are courtesy Giuseppe Garrera.

Concert starts at 7:30pm. Free entry no booking required.

_