Archivi tag: libreria

18 settembre, un passo ancora: deriveapprodi e il “radical bookstore”

Un passo ancora


Essere radicale vuol dire cogliere le cose alla radice.

E per l’uomo, la radice di tutte le cose, è l’uomo stesso.

Karl Marx


Ci siamo. Dopo mesi di tribolati preparativi, DeriveApprodi apre finalmente il suo primo store nella capitale.

Domenica 18 settembre, al Pigneto, nasce DeriveApprodi Radical Bookstore: una microlibreria che vuole essere ben più di un negozio, aspira ad essere un punto di riferimento nella città, uno spazio di produzione, confronto, formazione e approfondimento di cultura e politica radicali.

Vogliamo mettere in campo un’offerta di alto livello; libri che siano seme di crescita critica ma anche presentazioni e dibattiti che siano momenti dove ricucire reti di rapporti di cui abbiamo tutti sempre più bisogno; mostre e rassegne che provino a ricostruire un immaginario che necessita ormai di essere tutto reinventato; corsi di formazione che sappiano combinare pensiero critico e rigore intellettuale, accessibilità e qualità.

Abbiamo deciso di occupare un posto, quello della critica e del sapere radicali, che sentiamo vacante da troppo tempo.

Nella nostra storia abbiamo fatto tanti tentativi, tutti diversi, tutti sempre nel solco dell’antagonismo e della scoperta; adesso ci apprestiamo a sperimentare un nuovo prototipo, un tentativo che vogliamo costruire con tutti coloro che sentono il bisogno di una simile ricerca.

È solo un passo, un passo ancora, ma crediamo sia nella direzione giusta.

Di seguito il programma dell’inaugurazione:

Domenica 18 settembre h 12.00-23.30
via Pesaro 25 – Pigneto

h 12.00 apertura al pubblico dello store (tesseramento e vendita promozionale)

h 13.30 pranzo a cura de Lo Yeti

h 16.00 Presentazione del libro La svolta Ecologica: Enzo Scandurra dialoga con Rossella Marchini e Livio De Santoli

h 18.00 Presentazione del libro La Polizia della storia: intervengono l’autore Paolo Persichetti, l’avvocato Francesco Romeo, introduce Urbano Cristini

h 20.00 aperitivo e cena a cura del Lo Yeti

h 21.15 Proiezione di Assomoud House of the resilient children (50’) di Francesca Zonars, prod. Un Ponte per e COI. Dibattito e collegamento da Beirut

Intrattenimento musicale a cura del bar, ristorante, caffetteria Lo Yeti

tutti da simon tanner oggi

.

roma, 1 giugno 2022: festa dei diciotto anni della libreria “simon tanner”

I 18 anni della Libreria d’occasione “Simon Tanner” saranno festeggiati insieme a Edizioni Volatili – mercoledì 1 giugno.

Appuntamento in libreria, in Via Lidia 58-60, alle ore 18:00
poi tutti al Parco della Caffarella

!!!

memo: 2007, libreria coliseum

bologna: i 15 anni di modo infoshop

https://www.facebook.com/events/763878107293693/

libreria simon tanner: oggi, 25 ottobre, quarto appuntamento con “68-78, cambia tutto”, i movimenti

Giovedì 25 ore 20.

Questo appuntamento
dedicato al decennio ’68 ’78 si concentrerà sui Movimenti che hanno preceduto e agito in quel decennio.

Interverranno:
Barbara ALBERTI
-Femminismo e dintorni
Cristiano ARMATI
-Il diritto all’abitare
DEMETRIO
-Il 68 cattolico
Lorenzo GRAMACCIONI
-La scelta della lotta armata
Enrico ORSINGHER
-Il carcere in Italia, istituzione totale
Rocco SCIARAFFA
-Editoria. clandestina, pirata, sequestrata
Roberto TESTERO
-Vogliamo tutto. Il filo rosso delle origini del 68

la libreria koob festeggia la sua nuova sede: sabato 25 maggio

FESTA DA KOOB
sabato 25 novembre
per festeggiare la nuova sede:
Piazza Gentile da Fabriano 16 (accanto al Teatro Olimpico)

Tante le iniziative: la mattina sarà dedicata ai bambini, il pomeriggio agli adulti.
Continua a leggere

sostenere la libreria fahrenheit 451

LIBRERIA FAHRENHEIT 451
CAMPO DE’ FIORI 44
00186 ROMA
tel. 06-6875930

la Fahrenheit è una piccola realtà indipendente che da sempre si batte per una cultura e un’editoria di qualità.

gli amici della libreria scrivono: “Stiamo resistendo con grande fatica all’aria dei tempi – sperando nella fine di questa crisi economica che distrugge anche il nostro settore. Ce la stiamo mettendo tutta, credeteci! A questo punto, però, abbiamo bisogno di aiuto e abbiamo ideato… questo: https://www.produzionidalbasso.com/project/il-romanzo-della-comune/

Continua a leggere

oggi, 11 aprile, a napoli: presentazione de “il paziente crede di essere” e “strettoie”

A Napoli, OGGI, martedì 11 aprile 2017, alle ore 18:00
presso Evaluna, piazza Vincenzo Bellini 72

presentazione dei libri di Marco Giovenale
copertina_paziente strettoie_c

IL PAZIENTE CREDE DI ESSERE
(Gorilla Sapiens, 2016)

e

STRETTOIE
(Arcipelago Itaca, 2017)

*

interventi critici di
Bernardo De Luca e Viola Amarelli

sarà presente l’autore

https://www.facebook.com/events/1938580226375069/

*

Marco Giovenale vive a Roma dove lavora come editor e traduttore indipendente. Alcui suoi libri di poesia: Shelter (Donzelli, 2010), In rebus (Zona, 2012), Delvaux (Oèdipus, 2013), Maniera nera (Aragno, 2015). In inglese, recenti, le prose di Anachromisms (Ahsahta Press, 2014). Suoi testi sono antologizzati in Parola plurale (Sossella, 2005), Nono quaderno di poesia contemporanea (Marcos y Marcos, 2007), Poesia degli anni Zero (Ponte Sisto, 2011), Nuovi oggettivisti (Loffredo, 2013).

*

https://www.facebook.com/evalunalibreriadelledonne/

_

oggi, 8 aprile, a milano: presentazione de “il paziente crede di essere” e “strettoie”

A Milano, OGGI, sabato 8 aprile 2017, alle ore 18:00
presso la Libreria Popolare di via Tadino
(via Tadino 18)

presentazione dei libri di Marco Giovenale

copertina_paziente strettoie_c

IL PAZIENTE CREDE DI ESSERE

(Gorilla Sapiens, 2016)

e

STRETTOIE

(Arcipelago Itaca, 2017)

*

interventi critici di
Paolo Giovannetti e Paolo Zublena

coordina
Alessandro Broggi

https://www.facebook.com/groups/579348712160584/1298466023582179/

*

sarà presente l’autore

*

Marco Giovenale vive a Roma dove lavora come editor e traduttore indipendente. Alcui suoi libri di poesia: Shelter (Donzelli, 2010), In rebus (Zona, 2012), Delvaux (Oèdipus, 2013), Maniera nera (Aragno, 2015). In inglese, recenti, le prose di Anachromisms (Ahsahta Press, 2014). Suoi testi sono antologizzati in Parola plurale (Sossella, 2005), Nono quaderno di poesia contemporanea (Marcos y Marcos, 2007), Poesia degli anni Zero (Ponte Sisto, 2011), Nuovi oggettivisti (Loffredo, 2013).

*

https://www.facebook.com/Libreria-Popolare-di-Via-Tadino-784604448326709/

_

11 aprile, napoli: presentazione di “strettoie” e de “il paziente crede di essere”

A Napoli, martedì 11 aprile 2017, alle ore 18:00
presso Evaluna, piazza Vincenzo Bellini 72

presentazione dei libri di Marco Giovenale
copertina_paziente strettoie_c

IL PAZIENTE CREDE DI ESSERE
(Gorilla Sapiens, 2016)

e

STRETTOIE
(Arcipelago Itaca, 2017)

*

interventi critici di
Bernardo De Luca e Viola Amarelli

sarà presente l’autore

https://www.facebook.com/events/1938580226375069/

*

Marco Giovenale vive a Roma dove lavora come editor e traduttore indipendente. Alcui suoi libri di poesia: Shelter (Donzelli, 2010), In rebus (Zona, 2012), Delvaux (Oèdipus, 2013), Maniera nera (Aragno, 2015). In inglese, recenti, le prose di Anachromisms (Ahsahta Press, 2014). Suoi testi sono antologizzati in Parola plurale (Sossella, 2005), Nono quaderno di poesia contemporanea (Marcos y Marcos, 2007), Poesia degli anni Zero (Ponte Sisto, 2011), Nuovi oggettivisti (Loffredo, 2013).

*

https://www.facebook.com/evalunalibreriadelledonne/

_

8 aprile, milano: presentazione di “strettoie” e de “il paziente crede di essere”

A Milano, sabato 8 aprile 2017, alle ore 18:00
presso la Libreria Popolare di via Tadino
(via Tadino 18)

presentazione dei libri di Marco Giovenale
copertina_paziente strettoie_c

IL PAZIENTE CREDE DI ESSERE
(Gorilla Sapiens, 2016)

e

STRETTOIE
(Arcipelago Itaca, 2017)

*

interventi critici di
Paolo Giovannetti e Paolo Zublena

coordina
Alessandro Broggi

https://www.facebook.com/events/138682213331270/

*

sarà presente l’autore

*

Marco Giovenale vive a Roma dove lavora come editor e traduttore indipendente. Alcui suoi libri di poesia: Shelter (Donzelli, 2010), In rebus (Zona, 2012), Delvaux (Oèdipus, 2013), Maniera nera (Aragno, 2015). In inglese, recenti, le prose di Anachromisms (Ahsahta Press, 2014). Suoi testi sono antologizzati in Parola plurale (Sossella, 2005), Nono quaderno di poesia contemporanea (Marcos y Marcos, 2007), Poesia degli anni Zero (Ponte Sisto, 2011), Nuovi oggettivisti (Loffredo, 2013).

*

https://www.facebook.com/Libreria-Popolare-di-Via-Tadino-784604448326709/

_

il 18 febbraio, a perugia, una nuova libreria: “mannaggia”

18feb_

https://www.facebook.com/events/1842725116016534/

_