Archivi tag: lezione

oggi, per centroscritture, lezione di gian luca picconi su “le nostre posizioni”, di corrado costa

ci sono delle cose che sono
di fronte a questa pagina aperta
collegate ad altre che sono dietro le spalle
ci sono delle cose di fronte a questa pagina aperta
che sono collegate
alle cose che mancano
le cose come le cose
al centro c’è il tuo posto
al tuo posto non c’è nessuno

Conversazione da solo
da Le nostre posizioni, di Corrado Costa (1972).

Oggi pomeriggio, alle ore 18, lezione in diretta su Zoom @ CentroScritture: Gian Luca Picconi, per il corso “Poesia contemporanea 2. Dagli anni ’60 agli anni ’80”, parla di Corrado Costa e del suo libro Le nostre posizioni.

Informazioni e iscrizioni: https://www.centroscritture.it/corsi

edoardo sanguineti: dante 1965 (introduzione a “laborintus ii”)

stamattina, un seminario sulle forme della scrittura e del libro contemporaneo, e l’asemic writing

All’Istituto svizzero di Roma, oggi, tra poco, continua la lecture sull’asemic writing, o “scrittura desemantizzata” (come diceva Tomaso Binga e come Jim Leftwich suggerisce di dire), e su alcuni aspetti e materiali di scritture sperimentali e verbovisive. Il seminario, a differenza di ieri, è riservato agli allievi della Summer School ospitati dall’istituto, ma presto qui o su facebook pubblicherò foto dei moltissimi oggetti, libri, plaquettes, esempi di esoeditoria et alia multa di cui parlerò.

Ospiti di ieri sono stati Giulio Marzaioli per e con Benway Series, e Sara Davidovics con la performance e libro Azimut.

oggi, 28 maggio, h. 10:15, niccolò scaffai: il caso del “diario postumo”

https://unisi.webex.com/webappng/sites/unisi/meeting/download/99207ed248df4a11b0093c1d2698ac94

19 dicembre, roma, macro asilo: franco falasca e l’ufficio per l’immaginazione preventiva

10 aprile, dipartimento di storia dell’arte (la sapienza / @ facoltà di lettere e filosofia): omaggio a duchamp

tre COINS nella FOUNTAIN

un omaggio a Marcel Duchamp per il 101° anniversario della prima esposizione di Fountain

10 aprile ore 16 Aula I – Dipartimento di Storia dell’Arte – Facoltà di Lettere e Filosofia – Piazzale Aldo Moro, 5 Roma 

>>><<<

lezioni performative di

Andrea Lanini ● Pasquale Polidori ● Cesare Pietroiusti

introduce Carla Subrizi 

a cura di Carolina Latour

>>> Il 10 aprile 1917, in occasione della mostra della Society of Independent Artists al Grand Central
Palace di New York, veniva per la prima volta esposto e rapidamente nascosto Fountain di Marcel
Duchamp. In totale alterità con la prassi delle celebrazioni legate al centenario, festeggiamo
“duchampianamente” i cento e uno anni da quella data con tre lezioni performative che tenteranno
di raccontare il celebre orinatoio con un approccio inedito e trasversale.
Le relazioni tra l’opera di Duchamp e La dolce vita di Fellini verranno messe in luce da Andrea Lanini
e graficamente rappresentate nella sua complessa opera/mappa concettuale; in seguito, una nuova
proposta interpretativa della firma “R. Mutt” sarà presentata da Pasquale Polidori e accompagnata
da una lettera di Colette a Jean Cocteau; infine, il concetto di reversibilità sarà al centro della
lezione di Cesare Pietroiusti e verrà sperimentato attraverso una performance “idraulica”. Tre nuovi
spunti di riflessione, tre monete (coins, ma anche to coin = coniare, creare) da spendere insieme,
conservare nel proprio salvadanaio o lanciare all’indietro come desideri nella Fontana.

lunedì 19 il primo incontro (all’upter, roma) del ciclo dedicato a poesia e scritture di secondo novecento e anni duemila: sarà ospite franco buffoni

http://www.upter.it/poesia/

[ è tutt’ora possibile iscriversi ]

oggi pomeriggio la prima lezione (all’upter, roma) del ciclo dedicato a poesia e scritture di secondo novecento e anni duemila

http://www.upter.it/poesia/

[ è possibile iscriversi anche oggi stesso ]