Archivi tag: Leopardi

trovato un quadernetto inedito di giacomo leopardi

dall’Huffington Post:

Un manoscritto giovanile, inedito, di un Leopardi appena 16enne. Un ‘quadernetto’ formato da quattro mezzi fogli, ripiegati nel mezzo in modo da ottenere otto facciate, recanti una lunga e fitta lista alfabetica di autori antichi e tardo antichi (circa 160 i lemmi), ciascuno dei quali seguito da una serie di riferimenti numerici. (oltre 550 nel complesso). È l’inedito intercettato nel fondo Leopardiano, conservato alla Biblioteca Nazionale di Napoli, da Marcello Andria e Paola Zito che ne hanno curato la pubblicazione per i tipi di Le Monnier Università.

Il volume, Leopardi e Giuliano imperatore. Un appunto inedito dalle carte napoletane, sarà presentato a Napoli alla Biblioteca Nazionale – Sala Rari – domani martedì 3 maggio (ore 16) con interventi di Maria Iannotti, Giulio Sodano, Francesco Piro, Rosa Giulio, Silvio Perrella, Lucia Annicelli. “L’inedito conferma l’importanza della raccolta leopardiana napoletana che si presenta sempre più completa, mettendo a disposizione degli studiosi un panorama integrale de… [continua qui]

Ansa:
https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2022/05/02/a-napoli-appunto-inedito-di-giacomo-leopardi-16enne_53d83309-fedb-4609-9f0f-48e7c7494e4d.html

RaiNews:
https://www.rainews.it/articoli/2022/05/a-napoli-appunto-inedito-di-giacomo-leopardi-2e6e8ff4-12c5-4d02-86bc-687d0b82c78f.html

 

 

frammenti di bene per leopardi (1984)

trent’anni fuori orario – notte senza fine – carmelo bene (2020)

Notte senza fine – Trent’anni Fuori Orario, in occasione dei festeggiamenti per il trentennale del programma televisivo di Enrico Ghezzi nato a fine 1989.

Programma:

1. QUATTRO MOMENTI SU TUTTO IL NULLA di Carmelo Bene
(Italia, 2001, 108’)

Cinema, Teatro, TV, parole, opere, pensieri, letture, rushes, in questi trent’anni Fuori Orario ha programmato Carmelo Bene in ogni forma, formato e materiale in accordo con lui sul fatto che Bene non abbia fatto opere d’arte ma sia stato un’opera d’arte. I Quattro momenti su tutto il nulla, girati e andati in onda nel 2001 pochi mesi prima della morte, sono un film testamento in quattro parti (Il linguaggio, La Conoscenza, / Coscienza, L’Eros, L’Arte). CB, solo di fronte alla camera, ripete il suo pensiero, la sua visione, il suo genio, lo stesso che risplende nei girati dell’Otello televisivo girato nel ’79 presso gli studi RAI di Torino, uno dei rari momenti in cui è possibile vedere Bene al lavoro.

2. UN AMLETO DI MENO di Carmelo Bene
(Italia, 1972, col., 64’)

3. CARMELO BENE E I CANTI DI LEOPARDI

Ripresa in diretta della lettura dei Canti da Villa leopardi a Recanati, trasmesso il 12 settembre 1985 da RAI3

10 gennaio 2022: giacomo leopardi fra poesia, filosofia e scienza – giornata inaugurale

Palazzo Serra di Cassano, via Monte di Dio, Napoli
10 gennaio (h. 16), giornata inaugurale del convegno

«Penetrare nel sistema della natura».
Leopardi fra poesia, filosofia e scienza

a cura dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
in collaborazione con il Centro Nazionale di Studi Leopardiani

L’incontro si svolge in presenza e online, sulla piattaforma Zoom. Per iscrizioni alla piattaforma Zoom inviare richiesta di adesione all’indirizzo newsletter@iisf.it

A cura di Massimiliano Biscuso, Fabiana Cacciapuoti e Alberto Folin

§

Giornata inaugurale: Per una prosodia della natura

PROGRAMMA: Continua a leggere

31 ottobre, libreria simon tanner: leopardi

INVITO per
Giovedì 31ottobre
Ore 20
– Libreria Simon Tanner –
POESIA UNO
Giacomo Leopardi
L’infinito
Ne parliamo con:
Giuseppe Garrera
Stefano Bottero

“l’incipit dell’infinito” leopardiano: registrazione dell’incontro sul libro di giuseppe garrera e sebastiano triulzi (upter, 14 ott. 2019)

*

l’incontro:
https://slowforward.net/2019/10/10/14-ott-incipit-infinito/

_

upter (roma), lunedì 14 ottobre: presentazione del libro “l’incipit dell’infinito”, di giuseppe garrera e sebastiano triulzi

LUNEDÌ 14 OTTOBRE, ORE 17:30
Palazzo Englefield, Via Quattro Novembre 157 – Roma

il Centro di Poesia e Scritture Contemporanee
dell’UPTER – Università Popolare di Roma
presenta

L’INCIPIT DELL’INFINITO

La modalità della vertigine: aporie, smottamenti, voragini nella versificazione di Giacomo Leopardi

di
Giuseppe Garrera e Sebastiano Triulzi

con una nota di Fabrizio M. Rossi

edizioni Cambiaunavirgola, 2019

Coordina Marco Giovenale
Saranno presenti e interverranno gli autori

ingresso libero

 

evento facebook:
https://www.facebook.com/events/673952163091319

*

Un giovane di ventuno anni – tale è Giacomo Leopardi quando scrive l’Infinito – ci indica da subito la parabola irrimediabile e spettacolare del proprio destino, a cominciare da quel Sempre, dopo il quale tutto sarà solo vertigine e precipizio. Il saggio di Giuseppe Garrera e Sebastiano Triulzi, tutto dedicato al primo verso dell’Infinito di Leopardi, in occasione del bicentenario dalla stesura, procede esso stesso per voragini, smottamenti, cadenze irregolari. I due curatori indagano la vicenda del verseggiare di Leopardi, la sua capacità di far franare tutto: le parole, le cose, i moti, i sentimenti.
Continua a leggere

“l’estrema fedeltà”. incontro con giuseppe garrera e le sue stanze delle meraviglie

indirizzo provvisorio del solo audio dell’incontro:
https://drive.google.com/open?id=1rzD3_4ARAbSD-wk3_c_itO5ETeaM9Z_x

*

Incontro con Giuseppe Garrera e le sue wunderkammern: percorsi letterari e artistici, collezionismo, trouvailles, materiali testuali, visivi, verbovisivi.

Versione LOW-RES del video.

Lunedì 17 giugno 2019, ore 17,45 – 20
UPTER, Palazzo Englefield, via Quattro novembre 157, Roma
Centro di poesia e scritture contemporanee

Lezione del musicologo, collezionista, storico e studioso di poesia,
letteratura e arti visive contemporanee Giuseppe Garrera, nel contesto
del Corso “*Verso* dove? – Orientarsi nella poesia contemporanea”, a
cura di Marco Giovenale e Valerio Massaroni.

*

https://www.facebook.com/events/2344130785632735/?active_tab=about
https://slowforward.net/2019/06/15/estrema-fedelta-giuseppe-garrera

*

Continua a leggere

[r] _ nelle parole_ _ _ (per Brera, domani)

“Nelle parole si chiudono e quasi si legano le idee, come negli anelli le gemme, anzi s’incarnano come l’anima nel corpo, facendo seco loro come una persona, in modo che le idee sono inseparabili dalle parole, e divise non sono più quelle, sfuggono all’intelletto e alla concezione, e non si ravvisano, come accadrebbe all’animo nostro disgiunto dal corpo” (Zibaldone, 2584: 27 luglio 1822)

il palinsesto di enrico capodaglio

È stato recentemente ampliato il sito di Enrico Capodaglio, Palinsestohttp://www.palinsestodeipensieri.it. Gli scritti sono distinti in 23 file, in formato pdf (leggibili online e liberamente scaricabili). L’opera è corredata ora dagli indici. (Ovviamente, all’interno di un singolo file, grazie alla funzione ctrl + f, si possono rintracciare le occorrenze di un autore o di un tema). 

Le pagine sono scandite in sequenze, introdotte da un titolo. Le riflessioni più ampie, che vanno dal settembre 2014 all’agosto 2016, pubblicate ora, sono dedicate a Berlin, Bonnefoy, Canetti, D’Annunzio, Dickens, Fenoglio, Flaubert, Goethe, Kafka, Leopardi, Manzoni, Montale, Nietzsche, Schopenhauer, Stendhal.