28 maggio, roma, libreria tomo: presentazione del “libro di g.”, di vincenzo ostuni

interventi critici di Andrea Cortellessa

facebook.com/events/451720482228858/

_

vincenzo ostuni, “il libro di g.”: presentazione a roma il 2 maggio, libreria trastevere

https://www.facebook.com/events/827306747633859/


Una vita appare nel chiaroscuro di un’ecografia. Poi si fa carne, gioca nella sua culla con i fantasmi, si alza in punta di piedi e inizia a interrogare il mondo. Un padre osserva il suo bambino, e guardarlo divarica l’abisso di un prodigio senza fondo, un campo magnetico elettrizzato dalla poesia. Pochi autori covano un principio di infinitudine come Vincenzo Ostuni: il suo è un lavoro interminabile sulla scrittura, privo di punteggiature che non siano l’esitazione di una virgola o lo scavo sommesso e refrattario delle parentesi.