Archivi tag: found

nico in ambiente (17″) / differx. 2021

the future looks bright. white / differx. 2020

the perfect pulverizer / differx. 2021

_

 

un’esigenza dichiarata dal 77% degli italiani / differx. 2021

dall’articolo segnalato da Luca Zanini, che qui si ringrazia:
https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/poesia-italia-vita-parole-d4ddf19d-49bf-42be-bbaf-0f20633cce47.html

*

un’esigenza dichiarata dal 77% degli italiani

 

relazione più povera (53%)
banale (52%)
brutta (49%)
volgare (47%)
violenta (45%)
senza emozioni (44%)
priva di contenuto (41%)

linguaggio incomprensibile (39%)
contratto e pieno di simboli (38%)
sintetico ed essenziale (35%)

63% conquistare gli altri
57% non offre spazio all’approfondimento

22% totale mancanza di conoscenza sull’origine del verso

62% fonte di frustrazione
vergogna 43%
impotenza 41%
sofferenza 35%
solitudine 31%
rassegnazione 22%

9% parole giuste
9% non segnala conseguenze

77% mondo della poesia
53% libri
51% canzoni
45% film cinematografici
proverbi 49%
modi di dire 48%
serie tv 45%
fonti d’informazione 38%
71% conquista in amore

67% rapporto con il partner
64% una nuova amicizia
63% momenti speciali

ricorrenze e festività 59%
momenti spiacevoli 59%
belle parole nell’amicizia 55%
e in famiglia 53%
mondo del lavoro 53%
il proprio datore 51%
i colleghi 47%
i superiori 39%
la clientela 33%

_

1979, unknown pleasures

il telefonatore / differx. 2016

michele peretta
terranova
ma tu vuoi dirmi che
quella mensola è oltre il piano di proiezione della pavimentazione?
21 – 11

mediterrane* (found caption) / differx. 2018

dig

two stills from a countdown / differx. 2018

found van eyck (venezia, 2017)

 

grazie a Morena Coppola

un frammento da “quasi tutti” (2010)

La casa editrice Polimata, sette anni fa, pubblicò Quasi tutti, testo contenente soprattutto materiali del 2008-10. Esperimenti di googlism, eavesdropping, cut-up, materiali flarf, vari testi “found” e altri (in maggioranza) “sought”. Dalla prima sezione, Piccoli suoni:

Su questa sezione – principalmente formata & fondata sull’eavesdropping – ha scritto Antonio Loreto, in Il sonetto dopo la lirica: parodie (falsità, promesse, allegorie), «Between», vol. VI, n. 12 (nov. 2016), pp. 15-18, leggibile qui: http://ojs.unica.it/index.php/between/article/view/2594/2299 e anche qui: https://www.academia.edu/31144316/Il_sonetto_dopo_la_lirica_parodie_falsit%C3%A0_promesse_allegorie

_

fortunosamente reperita in un ovetto di cioccolato la spiegazione del perché alcune riviste letterarie praticano una incontrollata assertività da vent’anni e costantemente se ne gloriano