upter (roma), lunedì 14 ottobre: presentazione del libro “l’incipit dell’infinito”, di giuseppe garrera e sebastiano triulzi

LUNEDÌ 14 OTTOBRE, ORE 17:30
Palazzo Englefield, Via Quattro Novembre 157 – Roma

il Centro di Poesia e Scritture Contemporanee
dell’UPTER – Università Popolare di Roma
presenta

L’INCIPIT DELL’INFINITO

La modalità della vertigine: aporie, smottamenti, voragini nella versificazione di Giacomo Leopardi

di
Giuseppe Garrera e Sebastiano Triulzi

con una nota di Fabrizio M. Rossi

edizioni Cambiaunavirgola, 2019

Coordina Marco Giovenale
Saranno presenti e interverranno gli autori

ingresso libero

 

evento facebook:
https://www.facebook.com/events/673952163091319

*

Un giovane di ventuno anni – tale è Giacomo Leopardi quando scrive l’Infinito – ci indica da subito la parabola irrimediabile e spettacolare del proprio destino, a cominciare da quel Sempre, dopo il quale tutto sarà solo vertigine e precipizio. Il saggio di Giuseppe Garrera e Sebastiano Triulzi, tutto dedicato al primo verso dell’Infinito di Leopardi, in occasione del bicentenario dalla stesura, procede esso stesso per voragini, smottamenti, cadenze irregolari. I due curatori indagano la vicenda del verseggiare di Leopardi, la sua capacità di far franare tutto: le parole, le cose, i moti, i sentimenti.
Continue reading

a spoleto, domenica 30: scritture asemiche

facebook.com/events/459774204848931

sabato, al teatro di documenti: stefania porrino, “i racconti della carriola magica”

https://www.facebook.com/events/578583542610726/

http://www.ikona.net/stefania-berbera-porrino-i-racconti-della-carriola-magica

https://www.facebook.com/porrino.iraccontidellacarriolamagica.ikonaliber/

facebook.com/422940647793837/photos/a.422962881124947/2111358378952047/

_

file audio della tavola rotonda sulle scritture asemiche: studio campo boario (roma), 28 feb 2019

File audio dell’incontro presso lo Studio Campo Boario (Roma, 28 feb 2019): “Manque de signe”: discussioni & imbandigioni SULLE SCRITTURE ASEMICHE e i loro effetti sulle popolazioni

In una tavola rotonda,
Silvia Bordini, Laura Cingolani, Alberto D’Amico, Giuseppe Garrera, Marco Giovenale, Fabio Lapiana, Fabrizio M. Rossi e Andrea Tomasini si confrontano su scritture fuori registro, graffi e glifi, grafie anomale,strane, asemantiche o deliranti, scarabocchiate, incerte, maldestre, manchevoli, matte, tagliate, mostruose, illeggibili, buffe.

Seconda giornata di discorsi sulle scritture asemiche, dopo l’incontro del 27 febbraio: https://archive.org/details/27Feb2019PresentazioneEnciclopediaAsemanticaConcertoMarcoAriano

_

file audio della presentazione di “enciclopedia asemica / asemic encyclopaedia”, 27 feb 2019, roma, studio campo boario / e concerto di marco ariano

Presentazione del libro di Marco Giovenale Enciclopedia asemica / Asemic Encyclopaedia (Edizioni IkonaLíber, Roma 2019).
Studio Campo Boario, Roma, 27 febbraio 2019. Incontro a cura di Alberto D’Amico e Giuseppe Garrera.
Interventi di Giuseppe Garrera, Ada De Pirro, Marco Giovenale.
Materiali sonori / concerto di Marco Ariano

Pagina del libro sul sito dell’editore:
http://www.ikona.net/marco-giovenale-enciclopedia-asemica-asemic-encyclopaedia/

Pagina facebook del libro:
https://www.facebook.com/giovenale.enciclopediaasemica.ikonaliber/

Annuncio / segnalazione:
https://slowforward.net/2019/02/21/27-e-28-febbraio-roma-due-giornate-asemiche-allo-studio-campo-boario/

oggi, 28 febbraio, allo studio campo boario: tavola rotonda sulle scritture asemiche

allo STUDIO CAMPO BOARIO
Roma, viale del Campo Boario 4/a

OGGI, giovedì 28 febbraio – ore 18:30 _ Manque de signe: discussioni & imbandigioni

SULLE SCRITTURE ASEMICHE
e i loro effetti sulle popolazioni

In una tavola rotonda,
Damiano Abeni, Silvia Bordini, Laura Cingolani, Alberto D’Amico, Giuseppe Garrera, Marco Giovenale, Fabio Lapiana, Fabrizio M. Rossi e Andrea Tomasini si confronteranno su scritture fuori registro, graffi e glifi, grafie anomale, strane, asemantiche o deliranti, scarabocchiate, incerte, maldestre, manchevoli, matte, tagliate, mostruose, illeggibili, buffe.

 
ingresso libero