leggere (la poesia di) emilio villa nel 2020. cosa si trova, cosa no


Qualche sommaria e certo incompleta annotazione su ciò che (specie in poesia) si può leggere di Emilio Villa deve partire senza dubbio da quello che sicuramente è il libro maggiore dell’Opera poetica, curato da Cecilia Bello Minciacchi, uscito per L’Orma, ora esaurito. La pagina sul sito è questa: https://www.lormaeditore.it/libro/9788898038442. (Suggerimento: scrivete, scrivete in molti, all’Orma, perché lo ristampi).

Il testo delle Opere poetiche I (curato da Aldo Tagliaferri), uscito per la Coliseum di Nanni Cagnone, e anche l”aureo libretto” – che definirei quasi una dichiarazione di poetica – intitolato Conferenza (stessa cura), uscito per la Coliseum di Giorgio Mosci, si reperiscono ormai purtroppo solo nei siti di librerie di modernariato.

Si può ordinare, da Empiria, Zodiaco (a cura di Tagliaferri e Bello): http://www.empiria.com/libro.asp?id=81. Contiene in massima parte testi non in italiano.

La scrittura della Sibilla è una valida antologia di testi, con saggi, pubblicata nel 2014 da Diaforia: si trova sia in versione online https://issuu.com/diaforia/docs/ebook_emilio_villa/79 (pdf qui: http://www.diaforia.org/floema/files/2014/05/Ebook-Emilio-Villa.pdf), sia come volume stampato (fortemente accresciuto rispetto alla versione in rete), scrivendo in questo caso a Diaforia/Floema, ossia a info@diaforia.org.
Cfr. inoltre qui: https://www.facebook.com/story.php?story_fbid=1481532261892814&substory_index=0&id=157773254268728

Per De Piante Editore Srl è acquistabile il libretto pregiato di un’invettiva, La danza dei cadaveri. La fiera dei venduti: https://www.depianteditore.it/libro-emilio-villa/.

Cercando su IBS o altri siti si trovano ulteriori cose acquistabili. Non poesie, ma chiaramente altrettanto importanti, a partire da L’arte dell’uomo primordiale (uscito per Abscondita e tutt’ora in commercio) o Pittura dell’ultimo giorno. Scritti per Alberto Burri (Le Lettere).

Su Villa, a partire dalla biografia Il clandestino, i materiali raggiungibili attraverso la grande distribuzione sono mappabili da qualsiasi sito generalista. Qui si vede la solo parzialmente confortante schermata che si ottiene su IBS digitando il nome dell’autore nel campo del titolo.

Suggerisco, per i fuori catalogo (di & su Villa), di consultare Abebooks, che raccoglie non pochi librai antiquari, e dà un po’ il polso della situazione anche in termini di prezzi (spesso ovviamente alti, per opere più o meno rare, anche di o su artisti a lui in qualche modo legati: e sono numerosissimi).

Poche ma significative pagine dal catalogo Mazzotta curato da Claudio Parmiggiani, Emilio Villa poeta e scrittore (anche questo fuori stampa; era uscito nel 2008 in occasione di una grande mostra a Reggio Emilia), sono nel pdf pubblicato dall’Archivio Maurizio Spatola: http://www.archiviomauriziospatola.com/prod/pdf_protagonisti/P00020.pdf. Altro pdf reperibile nello stesso archivio è quello che raccoglie materiali dal numero monografico 1975 di “Uomini e idee” curato da Caruso e Martini: http://www.archiviomauriziospatola.com/prod/pdf_protagonisti/P00019.pdf. (Ovviamente in tutto l’archivio sono disponibili riviste e fascicoli che possono contenere contributi di Villa).

Tre ultime segnalazioni: non si può non citare il fondamentale numero monografico che “il verri” ha dedicato a E.V.: https://www.ilverri.it/index.php/la-rivista-del-verri/edizione-dal-1996/su-emilio-villa-detail (temo fuori catalogo). Nel 2007, la rivista non sperimentale “Atelier” dedica a Villa un fascicolo monografico decisamente da leggere: è scaricabile all’indirizzo https://www.andreatemporelli.com/wp-content/uploads/2015/08/Atelier-45-XII-marzo-2007.pdf. Piccolo prezioso catalogo è poi quello che Skira (sempre a cura di Tagliaferri) ha pubblicato nel 1996 con il titolo Emilio Villa. Opere e documenti: cfr. http://www.fondazioneberardelli.org/book.php?id=1913. Daccapo fuori catalogo, ma non irreperibile, cercando.

*

Per un quadro dei molti materiali villiani, per conoscere l’ampiezza dei suoi interessi e l’enorme lavoro svolto, si consulta infine sempre con estremo piacere la ‘mappatura’ del fondo Emilio Villa presso la Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia. Il pdf completo e aggiornato è a questo indirizzo: http://panizzi.comune.re.it/allegati/NuovoinventarioVilla_2018.pdf.

 

_

s-press recordings now @pennsound


from http://writing.upenn.edu/pennsound/x/S-Press.php:

Edition S Press, founded 1969 by Angela Koehler, Nikolaus Einhorn and Axel Knipschild in Hattingen near Bochum (West-Germany), was a privately funded small-press venture connected to a non-profit gallery. Angela Koehler’s brother Michael joined in 1972 and took over in 1980, running the label until his death in 2005.

The basic principle was to publish an international selection of works on audio-cassette and (many titles) reel-to-reel tape, produced in close cooperation with the authors.

Almost every work is spoken by the author, unless otherwise intended (works for multiple voices or if author is deceased).

Circulation varied with a maximum total run of around 300 copies in case of ‘classics’ (Raoul Hausmann, Otto Nebel) or ‘stars’ (Patti Smith, John Cage); this may not include later editions / re-issues.

The S Press catalog contains inconsistencies concerning alternative titles (e.g. Fast Speaking Woman by Anne Waldman contains the same material as Non-Stop); catalog-numbers (e.g. Michael Brownstein Brainstorms appears as #66 and #70); multiple catalog-numbers for one release (e.g. S Press Tape #27-28-29 John Cage Talking to Hans G Helms On Music and Politics); and alternative cover-artworks of re-issues. Some announced releases have never been published (e.g. Velimir Khlebnikov, Albrecht/d., August Stramm, William Burroughs, René Bastian, Reinhold Koehler, Rolf-Dieter Brinkmann, Bobbie Louise Hawkins). Even after in-depth research of the S Press papers (Archives of the Akademie der Künste, Berlin) and meetings with two of the original founders, Angela Koehler and Nikolaus Einhorn, these inconsistencies could only be solved to a certain extent.

If you are in possession of releases by S Press that are not listed here, or have any suggestions please get in touch with PennSound.

An extended introduction written by Marc Matter is available in PDF form: PDF

_

gregory betts: as the world transforms, so too must its poetry, disregarding tradition

As the world transforms, so too must its poetry, disregarding tradition

Makris and Campanello take us to the edge of our ideology, the task of experimental poetry

https://www.irishtimes.com/culture/books/as-the-world-transforms-so-too-must-its-poetry-disregarding-tradition-1.4121541

messaggio ai poeti / vediamo se riesco a spiegarmi

m.facebook.com/story.php?story_fbid=10157185070927212&id=644982211
.

word for / word, issue #34

Word For/Word #34 is (from February!) online at

www.wordforword.info/vol34

Thanks to Jonathan Minton.

Comments and feedback are welcome.

Issue #35 is scheduled for July 2020.

_

“una semplice” ha dieci anni

 

sempre grazie a Roberto Cavallera per il mio una semplice, che ha pubblicato = ospitato nel suo spazio web issuu ormai dieci anni fa, il 6 aprile 2010

https://issuu.com/compostxt/docs/marco_giovenale__una_semplice5

_

 

per peter ganick

https://gammm.org/2018/03/22/cci00000-peter-ganick-2012/

it.scribd.com/document/66166987/Peter-Ganick-ERLEBNIS-2011

https://gammm.org/2017/06/01/from-notes-toward-infinity-1-peter-ganick-2017/

https://gammm.org/2017/07/13/from-notes-toward-infinity-2-peter-ganick-2017/

&

Click to access ganick_properties_small.pdf