Archivi tag: conferenza

giuseppe garrera: le note biografiche nei libri di elsa morante

“Archivi privati e collezionismo”, serie di conferenze presso la Biblioteca Elio Pagliarani. Roma, 24 feb. 2022.

30 marzo, villa medici (roma): conferenza di tim ingold

ABITARE LA PAGINA DI SCARABOCCHIO

Conferenza n°2 del ciclo dedicato alla mostra Gribouillage / Scarabocchio

con l’antropologo e accademico inglese TIM INGOLD

Mercoledì 30 marzo 2022, alle ore 18:30
Sala Michel Piccoli, Villa Medici
Viale della Trinità dei Monti 1 – Roma (metro A Spagna)
Conferenza in inglese con traduzione in italiano
Durata: 1 ora

Evento gratuito, posti limitati

Prenotazione anticipata obbligatoria al link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-conference-2-of-the-cycle-scribbling-and-doodling-with-tim-ingold-296985179667

Continua a leggere

call for asemics / materiali asemici

(C) differx

CALL FOR ASEMICS

On Dec. 19th, in Rome,  I’ll deliver a lecture about asemic and illegible writing in the XX century. It will be not so different from the event held at the Swiss Institute in Rome last July, with the exception that this time I’ll speak Italian. For this occasion, I have activated an e-mail account in order to receive asemic stuff from anybody interested in asemics. Some works I’ll receive will be shown on a screen at the end of the lecture, as examples of the most recent production in this field. The same works will also be hosted by a blog after a week or two. Perhaps a pdf will be made too. The pieces that will be sent too late (e.g., Dec. 19 at 5pm)  will have a chance to be included in the blog all the same, if they will be selected.
Just email to: asemicwriting@yahoo.com
Please note: due to the quantity of submissions, the response to emails may be significantly delayed.

Il 19 dicembre, a Roma, terrò una conferenza sulle scritture asemiche e illeggibili nel XX secolo. Non sarà molto diversa dall’evento che si è tenuto all’Istituto Svizzero in Roma nel luglio scorso, con un’eccezione: stavolta sarà in italiano, non in inglese. Per questa occasione ho attivato un account email per poter ricevere materiali asemici da chiunque sia interessato alle scritture illeggibili. Alcune opere tra quelle che riceverò saranno mostrate a schermo alla fine della conferenza, come esempi della produzione più recente in questo campo. Le medesime opere saranno inoltre ospitate da un blog dopo una settimana o due. Forse se ne realizzeerà anche un pdf. Le opere che arriveranno troppo tardi (p.es. il 19 stesso alle cinque di pomeriggio) avranno comunque la possibilità di essere incluse nel blog, se selezionate.
Si può inviare direttamente a: asemicwriting@yahoo.com
Nota bene: per via della quantità degli invii la risposta alle mail potrebbe tardare sensibilmente.

*

Only asemics. Please don’t send abstract or legible stuff.
Previously published pieces will be accepted.
Don’t forget your name; and the year of the work.
The lecture won’t be held in streaming and won’t be recorded.
The blog will archive the selected works.

Solo materiali asemici. Per favore non spedite opere astratte o scritture leggibili.
Sono ben accetti anche materiali già pubblicati.
E non dimenticate di accludere il vostro nome; e l’anno di creazione dell’opera.
La conferenza non sarà in streaming e non verrà registrata.
Sarà il blog ad archiviare le opere selezionate.

roma, 3 nov., mlac (museo laboratorio di arte contemporanea): “public/art in the time of covid”

3 novembre, ore 17
Roma, Università La Sapienza
(piazzale Aldo Moro 5)
MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea

incontro su

Public engagement, pratiche di relazione e spazio pubblico nell’era del distanziamento sociale

Un confronto tra artisti, musei e progetti d’arte pubblica in Italia, Inghilterra, Francia e Ghana. Incontro con Costanza Meli, in dialogo con Sara Basta e Silvia Litardi

Evento FB:
facebook.com/events/189618096654639/

luca vitone, intervento al maxxi (10 sett. 2021)

Un incontro con l’artista per raccontare la genesi e i processi creativi alla base dei suoi lavori realizzati per la mostra Io, Villa Adriana.

L’incontro è un’occasione per riflettere su quanto il dialogo tra la creatività contemporanea e il patrimonio artistico di epoche remote possa essere non solo possibile ma fecondo. Io, Villa Adriana non si limita infatti ad accostare gli spazi e la missione del MAXXI alla scenografia di un sito archeologico tra i più celebri e suggestivi delle vestigia imperiali ma crea un’influenza reciproca e stabilisce un rimescolamento dei materiali e dei segni, per cui perfino gli attuali agenti atmosferici o le polveri delle opere di duemila anni fa incidono direttamente nella rilettura e nella pittura offerta da Vitone di complesse identità e tradizioni antiche.

Le tele presentate al MAXXI fanno parte di una serie che l’artista inizia nel 2005 segnando un’evoluzione importante nel suo lavoro, che per la prima volta fa i conti con l’universo della pittura e, in particolare, con il concetto di monocromo.

Questo nuovo capitolo della serie, realizzato per le sedi del MAXXI e di Villa Adriana a Tivoli, arricchisce e approfondisce un itinerario al tempo stesso immaginario e reale, che ha visto numerose tappe, tra le quali Roma, Sharjah, Berlino, Catania, Firenze, la Liguria, Bruxelles.

Intervengono, con Luca Vitone, Gianni Garrera filologo musicale e traduttore, Giuseppe Garrera storico dell’arte, collezionista e bibliofilo, Bartolomeo Pietromarchi Direttore MAXXI Arte, Anne Palopoli curatrice della mostra.

L’incontro si è svolto venerdì 10 settembre 2021 alle ore 19 presso l’auditorium del MAXXI.

_

oggi, una conferenza di giuseppe garrera: gli archivi privati e il collezionismo

Con Giuseppe Garrera, oggi, 14 settembre 2021 alle ore 18, riprendono le attività di diffusione culturale e di ricerca della Biblioteca Elio Pagliarani, a cura di Cetta Petrollo e Lia Pagliarani. Garrera parlerà del mondo degli archivi privati e del collezionismo.

QUESTO il link su cui cliccare per partecipare alla conferenza.
=
meet.google.com/ifu-hqaw-nzp

_

una conferenza di giuseppe garrera: gli archivi privati e il collezionismo

Con Giuseppe Garrera, il 14 settembre 2021 alle ore 18, riprendono le attività di diffusione culturale e di ricerca della Biblioteca Elio Pagliarani, a cura di Cetta Petrollo e Lia Pagliarani. Garrera parlerà del mondo degli archivi privati e del collezionismo.

QUESTO il link su cui cliccare per partecipare alla conferenza.
=
meet.google.com/ifu-hqaw-nzp

_

4 settembre, wegil (roma): giovanna zapperi, “gli strumenti dell’autonomia”

4 settembre 2021 | 19:00 – 20:45
all’interno di CRATERE
WEGIL – Hall
(Largo Ascianghi 5, Roma)
intervento teorico

Giovanna Zapperi è scrittrice, saggista e docente di storia dell’arte contemporanea all’Università di Ginevra con all’attivo numerose pubblicazioni su critica d’arte, femminismo e cultura visiva.

Nel CRATERE_WEGIL di Short Theatre 2021, interviene con Gli strumenti dell’autonomia, lecture che indaga il cinema documentario e sperimentale realizzato da artiste donne nell’Italia degli anni ‘60 e ‘70, dunque la presa di parola contro dinamiche minorizzanti. In un contesto in cui il cinema si basava sul controllo maschile della tecnologia e sull’appropriazione delle energie e dell’immaginazione delle donne – così scriveva Dacia Maraini nel 1978 –, autrici e registe hanno rovesciato questi meccanismi, reclamando la tecnologia per loro stesse.

Partendo dall’intreccio tra autorappresentazione, soggettività e produzione cinematografica, Giovanna Zapperi traccia una mappa di questioni interconnesse, come l’emergere della donna come soggetto politico nell’Italia del dopoguerra, il rapporto tra cinema e autocoscienza, e l’importanza (anche politica) delle amicizie, delle alleanze e dell’intimità tra donne.

shorttheatre.org/eventi/giovanna-zapperi/
_

stamattina, un seminario sulle forme della scrittura e del libro contemporaneo, e l’asemic writing

All’Istituto svizzero di Roma, oggi, tra poco, continua la lecture sull’asemic writing, o “scrittura desemantizzata” (come diceva Tomaso Binga e come Jim Leftwich suggerisce di dire), e su alcuni aspetti e materiali di scritture sperimentali e verbovisive. Il seminario, a differenza di ieri, è riservato agli allievi della Summer School ospitati dall’istituto, ma presto qui o su facebook pubblicherò foto dei moltissimi oggetti, libri, plaquettes, esempi di esoeditoria et alia multa di cui parlerò.

Ospiti di ieri sono stati Giulio Marzaioli per e con Benway Series, e Sara Davidovics con la performance e libro Azimut.

oggi, 28 maggio, h. 10:15, niccolò scaffai: il caso del “diario postumo”

https://unisi.webex.com/webappng/sites/unisi/meeting/download/99207ed248df4a11b0093c1d2698ac94

martedì 11 maggio: nuova sessione di twentytwenty extended conference

Martedì 11 maggio 2021, alle ore 18:00, si terrà una nuova sessione di TwentyTwenty Extended Conference, con:

Cecilia Bello Minciacchi (chair),

Francesco Muzzioli (Università di Roma Sapienza), Dei giudizi e delle scelte

Patrycja Polanowska (Uniwersytet Warszawski), Le ultime poesie di Milo De Angelis

Tutti gli incontri si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams, a cui sarà sempre possibile accedere tramite questo link. Il link sarà sempre disponibile anche sulla pagina web del convegno. È possibile scaricare gratuitamente l’app Teams sul computer, oppure accedere tramite browser (Google Chrome).

È possibile consultare il programma e la descrizione dettagliata del progetto alla pagina del convegno.

A cura di Giulia Bassi e Stefano Milonia

27 aprile: undicesima sessione di twentytwenty extended conference

20-20-convegno_2021martedì 27 aprile, alle ore 18:00 undicesima sessione di TWENTYTWENTY EXTENDED CONFERENCE Questi gli interventi:

Giuseppe Andrea Liberti (Università degli Studi di Napoli Federico II), Oltre Marechiare. Tendenze della poesia napoletana contemporanea

Jordi Valentini (Università degli Studi di Torino), La giovane poesia nella Svizzera italiana. Percorsi e metodi

 Michele Paragliola (Napoli), Per una nuova èpos. Il viaggio dei migranti

Tutti gli incontri si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams, a cui sarà sempre possibile accedere tramite questo link. Il link sarà sempre disponibile anche sulla pagina web del convegno. Si può scaricare gratuitamente l’app Teams sul pc oppure accedere tramite browser (Google Chrome). È possibile consultare il programma e la descrizione dettagliata del progetto alla pagina del convegno.

*

incontri a cura di Giulia Bassi e Stefano Milonia

oggi, h. 18: decima sessione di twentytwenty extended conference

20-20-convegno_2021OGGI, martedì 20 aprile, alle ore 18:00

decima sessione di TWENTYTWENTY EXTENDED CONFERENCE 

Questi gli interventi:    

Luigi Severi (Roma), Forme della complessità. Su alcuni procedimenti delle nuove scritture

Gruppo di lettura “Sul ponte diVersi“, Riccardo Deiana (Università degli Studi Roma Tre), La Presenza Vera del poeta degli anni Venti. Social-curricula, legittimazione e auto-promozione

Poster: Francesca Prezioso (Università di Roma Sapienza), Marco Giovenale, La casa esposta tra poesia e immagini

Tutti gli incontri si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams, a cui sarà sempre possibile accedere tramite questo link. Il link sarà sempre disponibile anche sulla pagina web del convegno. Si può scaricare gratuitamente l’app Teams sul pc oppure accedere tramite browser (Google Chrome). È possibile consultare il programma e la descrizione dettagliata del progetto alla pagina del convegno

*

incontri a cura di Giulia Bassi e Stefano Milonia

twentytwenty extended conference: 20 aprile, decima sessione

20-20-convegno_2021martedì 20 aprile, alle ore 18:00

decima sessione di TWENTYTWENTY EXTENDED CONFERENCE
 

Questi gli interventi:
    

Luigi Severi (Roma), Forme della complessità. Su alcuni procedimenti delle nuove scritture

Gruppo di lettura “Sul ponte diVersi“, Riccardo Deiana (Università degli Studi Roma Tre), La Presenza Vera del poeta degli anni Venti. Social-curricula, legittimazione e auto-promozione

Poster: Francesca Prezioso (Università di Roma Sapienza), Marco Giovenale, La casa esposta tra poesia e immagini

Tutti gli incontri si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams, a cui sarà sempre possibile accedere tramite questo link. Il link sarà sempre disponibile anche sulla pagina web del convegno. Si può scaricare gratuitamente l’app Teams sul pc oppure accedere tramite browser (Google Chrome). È possibile consultare il programma e la descrizione dettagliata del progetto alla pagina del convegno

*

incontri a cura di Giulia Bassi e Stefano Milonia

twentytwenty extended conference, sess. 6: manganelli, marrucci, dinale