Archivi tag: Biennale di Venezia

biennale arte 1978: “materializzazione del linguaggio” – reprint 2022

Sandro Ricaldone

MATERIALIZZAZIONE DEL LINGUAGGIO
a cura di Mirella Bentivoglio
Biennale Arte 1978
Reprint
Biennale di Venezia, 2022

In occasione della 59a Esposizione Internazionale d’Arte, La Biennale di Venezia ripropone il catalogo della mostra “Materializzazione del linguaggio”, in copia anastatica. Il volume, a cura di Mirella Bentivoglio, fu pubblicato nel 1978 e approfondiva l’omonima esposizione organizzata negli spazi dei Magazzini del Sale dal 20 settembre al 15 ottobre, nell’ambito della Biennale Arte 1978. Le prime pagine del catalogo introducono la mostra attraverso le parole di Mirella Bentivoglio. Fedele alla struttura del catalogo pubblicato nel 1978, il volume prosegue con dettagliate schede descrittive che illustrano la ricerca e le sperimentazioni delle artiste in esposizione. Una ricca raccolta di fotografie e approfondite biografie restituiscono la complessità e l’evoluzione del rapporto tra la donna ed il linguaggio, con opere tra “linguaggio e immagine” e “linguaggio e oggetto”. In conclusione, tre brevi saggi critici mettono a fuoco alcuni concetti chiave della mostra e analizzano la storia della produzione letteraria e la gestualità femminile ed il rapporto tra la donna e l’alfabeto.

“comportamento”: re-enactment della mostra del padiglione italia alla biennale di venezia, 1972 / a cura di r. barilli

un’opera (macro): giuseppe garrera parla dell’opera “d’io”, di gino de dominicis

AGORA / AGORÀ
A WORK / UN’OPERA
Gino De Dominicis, D’io
with/con Giuseppe Garrera

9/09/2020, MACRO, Rome

ENG – A Work is a format of AGORA developed in collaboration with Giuseppe Garrera, in which the musicologist, art historian and collector analyses philologically an art work of his choice for each meeting.

8 June 1972, Venice Biennale. Gino De Dominicis’ room is closed. The artist risks lynching. Even the Carabinieri intervene. “Hall of shame,” “exhibition of horrors,” “bestial art,” the newspapers headline: a “mongoloid” put on display, the sign of the swastika on a wall, a deafening laugh of mockery to welcome visitors. Never has art fallen so low. The Magistracy must take its course. But what had Gino De Dominicis exhibited? What happened? What was there to laugh about?

ITA – Un’opera è un formato di AGORÀ sviluppato in collaborazione con Giuseppe Garrera, nel quale il musicologo, storico dell’arte e collezionista analizzerà filologicamente un’opera a sua scelta per ogni incontro.

8 giugno 1972, Biennale di Venezia. La sala di Gino De Dominicis viene chiusa. L’artista rischia il linciaggio. Intervengono anche i carabinieri. “Sala della vergogna”, “mostra degli orrori”, “arte bestiale”, titolano i giornali: un “mongoloide” messo in mostra, il segno della svastica su un muro, una risata di scherno, assordante, ad accogliere i visitatori. Mai l’arte è caduta così in basso. Che anche la magistratura faccia il suo corso. Ma cosa aveva esposto Gino De Dominicis? Cosa è accaduto? Di cosa si rideva?

_

“everything is important” / jonas mekas. 2015

from: https://www.ffur.eu/2019/07/12/the-internet-saga-jonas-mekas/
Continua a leggere

franco falasca: “ufficio per la immaginazione preventiva”. annotazioni l’8 novembre al macro asilo

MACRO ASILO via Nizza 138 ROMA
Giovedì 8 novembre 2018 – ore 15
Franco Falasca “UFFICIO PER LA IMMAGINAZIONE PREVENTIVA”

“ITALIA ANNI SETTANTA: GRUPPI, COLLETTIVI D’ARTISTA, SPAZI AUTOGESTITI NEL DECENNIO DELLA CONTESTAZIONE”
Convegno a cura di Lucilla Meloni
8- 9-10 novembre 2018
Un fenomeno che attraversa gli anni Settanta è la nascita di gruppi, di collettivi di artisti e di spazi autogestiti. Nuclei operativi si formano su tutto il territorio nazionale e molte di queste esperienze saranno presentate alla XXXVII Biennale di Venezia del 1976, nella sezione curata da Enrico Crispolti “Ambiente come sociale. Proposte, azioni, esperienze, documenti per nuovi modi di intervento creativo nell’ambiente sociale”.

aleksandra mir e le cartoline della biennale 2009

continua qui:
https://www.adgblog.it/2009/06/01/venezia-biennale-darte-2009-intervista-con-aleksandra-mir/comment-page-1/

_

roots§routes, research on visual cultures : la 55ma biennale di venezia

http://www.roots-routes.org/

ISSUE§
Anno III, n. 11 Speciale 55ma Biennale di Venezia
www.roots-routes.org

INDICE:


La memoria in scala 1:1 When attitudes became form
alla Fondazione Prada a Venezia
di Viviana Gravano

[…] continua qui

_