“di là dal fiume” : passando in battello da agosto a settembre

aggiornamenti:

https://www.unfoldingroma.com/eventi-in-citta/9791/di-l%C3%80-dal-fiume/

http://www.paeseitaliapress.it/news_10371_Dodici-appuntamenti-a-ingresso-gratuito-al-XII-Municipio-di-Roma.html

facebook.com/quartapareteroma/posts/491737408285552


jim leftwich on the poetry of john m. bennett

http://www.lulu.com/shop/jim-leftwich/containers-projecting-multitudes-expositions-on-the-poetry-of-john-m-bennett/paperback/product-24117902.html

Jim Leftwich takes on the enigmatic, complex poetry of John M. Bennett in a series of explorations of Bennett’s books. Leftwich, a poet, is an authority on Bennett’s ways of writing. His expositions include essay-like discussions, close readings of individual poems and lines, and glosses, hacks, and re-writings of Bennett’s texts. The re-writings create new poems and are ways in which Leftwich inhabits and/or illuminates the originals. At each chapter’s end, there is an email exchange between the two, discussing or clarifying aspects of the preceding exposition. The book is a fascinating journey toward the heart of a unique poet, whose work is generally impossible to approach using standard critical methodologies. This is a great opportunity to examine not only the mysteries of John M. Bennett’s poetry under the sharp magnification of the mind of Jim Leftwich, but a way to engage with Leftwich’s remarkable work as a poet and thinker about poetry.

_

ricerca poetica / scrittura di ricerca / ricerca letteraria

Roberto Di Marco: <<nei dintorni del “verri” ed entro i suoi stessi confini, accanto alla ricerca poetica nuova, si svolgeva un’intensa attività critica e teorica che rinnovava l’orizzonte problematico entro il quale la ricerca letteraria avviene. Quindi giustizia vuole che il Gruppo 63 e l’intero movimento nuovo sia nato in Italia grazie all’attività culturale e alla ricerca letteraria radicale del “verri” e dei Novissimi, ciò anche se poi nel Gruppo 63 si sono trovati riuniti filoni di ricerca sulla forma-parola […]>> (in Il Gruppo 63 quarant’anni dopo. Bologna, 8-11 maggio 2003. Atti del Convegno, Pendragon, Bologna 2005, p. 198).

Le espressioni scrittura di ricerca, ricerca poetica, poesia di ricerca, ricerca in letteratura, ricerca letteraria e altre non nascono negli anni ’80 o ’90 o Zero, ma molto prima.
Sull’argomento uscirà un mio articolo.

Sembra incredibile dover tracciare un itinerario attraverso formule ed espressioni, ma constatare che questo loro percorso è a lettori e critici solo vagamente o per nulla noto mi è sembrato buon motivo per dedicarmi a una prima – e incompleta – ricognizione.