orphic tabs or sheets / differx. 2007-2020

One of my first flarfy & spam-derived “orphic tabs” (or “orphic sheets”) was published by the late William James Austin in 2007, in his mag “BLACKBOX”, Sept. 2007, the “summer collisions” issue.

About that issue I could only find an email in the Spidertangle newsletter, Sept. 16, 2007.
(The old link williamjamesaustin.com/orphicsheet002.html doesn’t work anymore, of course).

*

Other pieces appeared in Starfishpoetry, and Poetry Kessel-lo (two now offline sites).

Find others in The Flux I Share (Jan., 2008): ex fluxishare.blogspot.com/2008/01/orphic-tab-029.html now http://the-flux-i-share.blogspot.com/2008/01/orphic-tab-029.html; & in SayingSomething: http://sayingsome.blogspot.com/2008/01/orphic-tab-040.html

*

Then serious asemic orphic tabs appeared in The New Postliterate (Sept., 2009): http://thenewpostliterate.blogspot.com/2009/09/asemic-orphic-sheets-from-marco.html

A sheet in Italian has appeared in facebook only.

Here below are some of the pieces, and more ones (click to enlarge, read & enjoy):

mg: intervista instagram a cura di antonio syxty, in diretta oggi, 21 maggio, alle ore 19

mtm-teatro-litta-intervista-marco-giovenale

Uno sguardo sul mondo con gli occhi di #AntonioSyxty : stasera, 21 maggio, alle 19, diretta #instagram con il poeta #MarcoGiovenale, tra i fondatori del sito di materiali sperimentali gammm.org, nonché editor, curatore indipendente, lettore per case editrici e traduttore dall’inglese.

collegamento qui:
https://www.instagram.com/mtmteatrolitta/

nei giorni successivi l’intervista sarà visibile su MTM tv, qui:
youtube.com/channel/UCq6CNh-7ItkPcPpEXz14cCw

https://www.facebook.com/mtmteatrolitta/

vedi anche: instagram.com/p/CAbJ-ZVHBTi/
_

 

a letter from museum for preventive imagination

MACRO – Museum of Contemporary Art of Rome
Via Nizza 138
00198 Rome
Italy

T +39 06 696271
info@museomacro.it

http://www.museomacro.it
Instagram / Facebook / Twitter

Ciao!

I am pleased to inform you that my new website http://www.museomacro.it is now online, a digital space that will go hand in hand with the three-year programme of my new Artistic Director Luca Lo Pinto, extending across this time span as a single, multifaceted initiative.

Continue reading

vispostock again

vsp*

for some months, in 2006 and 2007, i posted ( =stored) some vispo by me (and collab pieces) in the blog vispostock.blogspot.com.

here’s a rough & poor pdf with almost all the works i posted (a 94 pages file, freely downloadable and printable):

Click to access vispostock-_-2006-2007.pdf

many pieces are collab ones:
with Jim Leftwich, David-Baptiste Chirot, Peter Ganick,
Matina Stamatakis, Carmen Racovitza, Susana Gardner, Jukka-Pekka Kervinen.

_

elio martusciello – la luce rallentata alla velocità del suono – la lentezza della luce

Elio Martusciello è un musicista. Il suo intervento si intitola “La luce rallentata alla velocità del suono”. Il suo contributo si inserisce nell’ambito del progetto “La lentezza della luce: una riflessione corale” organizzato da Studio Campo Boario.

rossella ragazzi – occhi color pervinca – la lentezza della luce

Rossella Ragazzi è un’antropologa. Il suo intervento si intitola “Occhi color pervinca”. Il suo contributo si inserisce nell’ambito del progetto “La lentezza della luce: una riflessione corale” organizzato da Studio Campo Boario.

 

marco giovenale – discorso sull’opera omnia – la lentezza della luce

Marco Giovenale è uno scrittore. Il suo intervento si intitola “Discorso sull’opera omnia”. Il suo contributo si inserisce nell’ambito del progetto “La lentezza della luce: una riflessione corale” organizzato da Studio Campo Boario.

letizia Papini – luci di un notturno – la lentezza della luce

Letizia Papini è una storica dell’arte. Il suo intervento si intitola “Luci di un notturno”. Il suo contributo si inserisce nell’ambito del progetto “La lentezza della luce: una riflessione corale” organizzato da Studio Campo Boario.

alberto d’amico – luce, lucertola – la lentezza della luce

Alberto D’Amico è un artista e videomaker. Il suo intervento si intitola “Luce, lucertola”. Il suo contributo si inserisce nell’ambito del progetto “La lentezza della luce: una riflessione corale” organizzato da Studio Campo Boario.

pietro d’agostino – toccare a distanza – la lentezza della luce

Pietro D’Agostino è un fotografo. Il suo intervento si intitola “Toccare a distanza”. Il suo contributo si inserisce nell’ambito del progetto “La lentezza della luce: una riflessione corale” organizzato da Studio Campo Boario.