domani alla fondazione primoli

https://www.facebook.com/events/164690414152130/

giovedì 26 aprile
ore 16 – Il percorso: R. ANTONELLI, Tra Pasolini e Amelia Rosselli. Scrittura sperimentale e scrittura civile
ore 17:30 – L’incontro: Storia e scrittura: le forme del tragico con ELISA DAVOGLIO / SIMONA MENICOCCI / FABIO TETI / SARA VENTRONI

_

festapoesia concreta (accademia d’ungheria in roma, 21 apr. – 5 mag. 2018): i materiali verbovisivi e l’incontro del 2 maggio

C O N C R E T A – FESTAPOESIA

21 aprile – 6 maggio

Accademia d’Ungheria in Roma
via Giulia 1

da un’idea di Giuseppe Garrera, István Puskás e Sebastiano Triulzi.
in collaborazione con Lorenzo de’ Medici The Italian International Institute
https://www.facebook.com/events/2110818065815317/

 

Quest’anno l’edizione di UrbsArt è dedicata alla lingua e alla poesia nelle sue varie forme: il 21 aprile 2018 inaugura il festival di poesia e musica CONCRETA-FESTAPOESIA. Una grande mostra, e ogni venerdì e sabato incontri di poesia (poeti dall’Ungheria, dall’Italia, dalla Svezia, dalla Norvegia, dalla Slovacchia, dalla Francia, dalla Germania, dalla Finlandia, dalla Polonia, dalla Repubblica Ceca, dagli USA), arte (esposizioni e omaggi monografici) e musica (concerti d’avanguardia e di ricerca sonora e visiva). Continue reading

28 marzo, finissage m/a\g/m\a – il corpo e la parola nell’arte delle donne tra italia e lituania dal 1965 ad oggi

In occasione del finissage della mostra M/A\G/M\A. Il corpo e la parola nell’arte delle donne tra Italia e Lituania dal 1965 ad oggisono felice di invitarvi mercoledì 28 marzo, a partire dalle ore 17.00, presso l’ Istituto Centrale per la Grafica di Roma per un pomeriggio dedicato all’ approfondimento della poesia e del video.
Il programma prevede una riflessione sulle tematiche affrontate in mostra ed in particolare sulla poesia e sul video coinvolgendo artiste e critici che si confronteranno su questi temi.

Apriranno il dialogo Giuseppe Garrera studioso e collezionista di poesia visiva al femminile e Carla Subrizi, docente di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università La Sapienza che traccerà un ritratto della poetessa Patrizia Vicinelli, artista in mostra. Interverranno al dibattito anche le artiste presenti, quali Silvia Giambrone e Paulina Pukytė. Modera Benedetta Carpi De Resmini.
Seguirà una sequenza di letture poetiche:  Silvia Giambrone per la prima volta realizzerà una lettura performativa delle sue poesie inedite e  Paulina Pukytė, artista in mostra, con l’opera video Flowerbed, 2013,  leggerà alcune sue poesie tra cui una dedicata a Mirella Bentivoglio scritta in occasione della mostra.

A conclusione del pomeriggio l’Istituto Centrale per la Grafica con la curatrice Antonella Renzitti, introdurrà la rassegna video  SHE DEVIL  ideata daStefania Miscetti, gallerista e direttrice dell’omonima galleria, che ne racconterà alcuni passaggi chiave. Al termine verrà proiettato  SHE DEVIL great selection.

lunedì 19 il primo incontro (all’upter, roma) del ciclo dedicato a poesia e scritture di secondo novecento e anni duemila: sarà ospite franco buffoni

http://www.upter.it/poesia/

[ è tutt’ora possibile iscriversi ]

“naufragio del singolare”, di george oppen: presentazione a roma il 21 febbraio

a Roma, mercoledì 21 febbraio, alle ore 17:30
presso la Casa delle Letterature
(piazza dell’Orologio 3)

Presentazione del libro

Naufragio del singolare

poesie di George Oppen

con disegni di Alex Katz

Edizioni Galleria Mazzoli
– Modena –

a cura di Brunella Antomarini e Paul Vangelisti
traduzione di Pietro Traversa

intervengono i curatori, con Marco Giovenale e Lidia Riviello

§

George Oppen (1908-1984) pubblica a New York nel 1934 il suo primo libro, Discrete Series (con l’introduzione di Ezra Pound), e con i poeti Louis Zukofsky e Charles Reznikoff lancia la casa editrice Objectivist Press. A questo gruppo “oggettivista” aderiscono gli stessi Zukofsky e Reznikoff, e anche Carl Rakosi, William Bronk e Lorine Niedecker. Il movimento perde il suo slancio verso la fine degli anni ’30, e vari membri del movimento (sopratutto Oppen e Rakosi) lasciano la poesia per l’azione politica. Nel 1942, all’età di 34 anni, Oppen si arruola volontario nell’esercito. Dopo la guerra vive a Brooklyn, dove lavora come carpentiere e poi, temendo che il suo passato politico possa attirare l’attenzione del Senato di Joseph McCarthy, si trasferisce in Messico nel 1952. Nel 1958 ritorna negli Stati Uniti e alla poesia, dove si rimette a scrivere dopo un’interruzione di 24 anni. Nel 1962 pubblica The Materials, seguito da This in Which nel 1965, e nel 1969 il poema Of Being Numerous, con il quale vince il Premio Pulitzer. Nel 1967 si trasferisce a San Francisco dove pubblica Seascape: Needle’s Eye (1972), e cura e dà alla stampa The Collected Poems of George Oppen, 1929-1975 (1975). Mentre lavora al suo ultimo libro, Primitive (1978), Oppen inizia a soffrire i primi sintomi dell’Alzheimer e muore, nel 1984, per le complicazioni della malattia.

_

jim leftwich’s transmutations of vallejo

Jim Leftwich’s transmutations (not translations) of the poetry of César Vallejo are nothing short of brilliant. They feel more Vallejo in English than any previous translations ever have. Vallejo is certainly, bar none, among the greatest poets of the 20th century. Human, more than immediately human, tortured, both baroque and surreal, and lyrical beyond compare, his poetry defies translation, so difficult does it appear at times. This is especially the case with his early work Trilce (Tres tresss trisss treesss tril trilssss, Leftwich’s title has it). Claimed by the surrealists as a master in that genre, Vallejo is that and more than that, opaque as Góngora or bittersweetly acerbic as Lorca, the complexity of his language and imagery find few parallels. Leftwich has created a Vallejo more Vallejo than Vallejo at times. These transmutations have all the speed, energy and enigmatic beauty of the originals on which they are based. – Ivan Argüelles

http://www.lulu.com/shop/jim-leftwich/tres-tresss-trisss-trieesss-tril-trilssss-transmutations-of-c%C3%A9sar-vallejo/paperback/product-23492687.html