desacralizzare l’opera di emilio villa

Talvolta l’opera di Emilio Villa viene – da più parti – letta o meglio ‘venerata’ (sacralizzata) secondo una sorta di revival esoterico che ignora completamente la vena beffarda, rabelaisiana, e più ancora metamorfica/eraclitea del genio. C’è gente che davvero crede che per leggere e apprezzare Villa (e magari farsene epigoni) debba venir risuscitata tutta la paccottiglia iniziatica che l’Otto-Novecento italiano in fondo non ha mai davvero seppellito. https://slowforward.net/2022/08/11/info-comunicazione-ad-alcuni-villiani/