non tutto è perduto: how to get back to the classic wordpress editor

ho riavuto il vecchio editor di WordPress, invece di quell’orrore del Gutenberg editor che hanno reso obbligatorio da qualche settimana. ora spiego.
sono stati gli stessi (immagino vessatissimi da contumelie) assistenti di WP a indicarmi la ‘scorciatoia’. (pazzesco che si debba chiedere una scorciatoia per quello che dovrebbe essere normalmente disponibile al primo click).
(tra parentesi, esiste anche un plugin per rimettere il vecchio editor, ma per installarlo dovete avere un business plan: il che la dice lunga su quanto WordPress capisca perfettamente che l’editor classico è il migliore. ti fa infatti PAGARE per averlo. ergo: il nuovo Gutenberg editor, con tutte le sue infinite menate e tendine e giochini a scomparsa, è chiaramente the worst). (e direi che, sì, pare proprio che WP lo sappia).
come si riottiene il classic editor (sperando non chiudano anche questa ‘scorciatoia’ o vicoletto a breve)?
si clicca banalissimamente (ma, se non te lo dicono, non è detto si riesca a trovare) su https://nomedeldominio.wordpress.com/wp-admin/edit.php e si sceglie, facendo un nuovo post, sulla freccetta in alto a sinistra, che dà l’opzione tra i due editor.
oppure, se si sta editando un post già fatto, si troverà sotto il titolo del post (nella lista di quelli in draft o pubblicati o pubblicandi) la possibilità di lavorarci su in modalità classic editor.
un link diretto per fare post, da mettere magari nei segnalibri del browser e così scordarsi del nuovo editor? ecco: https://nomedeldominio.wordpress.com/wp-admin/post-new.php?classic-editor
così semplice? così semplice.
that simple.