8-31 luglio, genova: opere del madfi in esposizione

70 OPERE DALLA COLLEZIONE DEL MADFI
Spazio 21
ex O.P. di Quarto – Via Giovanni Maggio 4, Genova
8-31 luglio 2020

Il prossimo 8 luglio, in concomitanza presentazione della Casa della Salute di Genova-Quarto, si inaugura nello Spazio 21 (via Giovanni Maggio 4) la mostra “70 opere dalla collezione del MAdFI”, che raccoglie una selezione degli oltre mille lavori che costituiscono il patrimonio storico del Museo Attivo delle Forme Inconsapevoli fondato nel 1992 da Claudio Costa.
La mostra, curata dal team del museo – composto nell’occasione da Sandro Ricaldone, Massimo Casiccia, Rossella Soro, Barbara Cella, Carolina Mensi, Anna Ugolini e Alice Vigogna con il progetto grafico di Alessia Ronco Milanaccio – si concentra sui lavori realizzati nell’atelier di arteterapia, uno dei diversi laboratori gestiti nel tempo dall’IMFI in convenzione con ASL3 e il Dipartimento di Salute Mentale, aperti a utenti e frequentatori esterni ed anticipa l’auspicato riallestimento del museo nei nuovi locali ad esso assegnati.

Si tratta di opere che documentano, con punte di assoluta eccellenza, l’attività pittorica di alcuni dei pazienti ospitati nella struttura di Quarto e che, nel loro insieme, costituiscono una delle principali raccolte, a livello non solo nazionale, di “arte irregolare”.

Vengono esposti altresì alcuni pannelli che riportano il progetto di trasformazione dello Spazio 21, sede della mostra, divenuto nell’ultimo triennio un punto di riferimento culturale imprescindibile per il Levante e l’intera città di Genova, con manifestazioni espositive, teatrali, musicali; con festival, conferenze e convegni di varia natura, attinenti a temi ambientali, di società civile e di terapia psichiatrica.

La mostra sarà visitabile dall’8 al 31 luglio con orario dal lunedì al venerdì dalle 16,30 alle 18,30.
Altri orari su appuntamento tel. 347 589 8777 – 339 722 8865

Dopo la pausa feriale del mese di agosto ne è prevista la riapertura con modalità da definirsi.