violenze e tafferugli contro la scuola di gomme e gli abitanti del villaggio

“[…] Israele ha deciso di rendere effettiva già da oggi la dichiarazione di ‘area militare’ dell’intera zona, impedendo di fatto quindi l’accesso a qualsiasi persona. Oggi infatti era prevista la visita di una folta delegazione di consoli, a cui però è stato impedito l’accesso.
Stamattina sono arrivati a Khan al Ahmar i consoli di Italia, Francia, Svezia, Belgio, Norvegia, Svizzera, Finlandia. E’ stato intimato loro dai militari di andarsene, nessuno è potuto entrare nel villaggio. Hanno comunque incontrato la comunità, esprimendo loro solidarietà e ribadendo l’importanza del rispetto del diritto internazionale […]”

L’aggiornamento completo è qui:
https://www.change.org/p/13216725/u/22972294

Le conseguenze (fonte: facebook.com/MiddleEastEye)