incontro con sandro naglia e le edizioni ikonalíber

a Roma, venerdì 6 aprile, alle ore 18:30,
presso lo Studio Campo Boario
(viale del Campo Boario 4a)

Incontro con l’autore:
SANDRO NAGLIA
e le edizioni IkonaLíber

Dialoghi e letture su teatro, letteratura, musica.

Conduce Francesco Crisafulli
Letture di Evelina Nazzari
Insieme all’autore sarà presente l’editore, Fabrizio M. Rossi

https://www.facebook.com/events/1783158931803369

 

I testi:

Mann, Mahler, Visconti: «Morte a Venezia»
http://www.ikona.net/sandro-naglia-mann-mahler-visconti-morte-a-venezia/
 (anteprima pdf: http://www.ikona.net/mann-mahler-visconti-morte-a-venezia-anteprima)

 Repertorio
http://www.ikona.net/sandro-naglia-repertorio/
(anteprima pdf: http://www.ikona.net/repertorio-anteprima/)

 Il processo compositivo in Gesualdo da Venosa: un’interpretazione tonale
http://www.ikona.net/sandro-naglia-il-processo-compositivo-in-gesualdo-da-venosa-uninterpretazione-tonale/

 Arthur Schnitzler, Il velo di Pierrette (introduzione di S. N., traduzione di G. Giuliani)
http://www.ikona.net/arthur-schnitzler-il-velo-di-pierrette-der-schleier-der-pierrette/
(anteprima pdf: http://www.ikona.net/il-velo-di-pierrette-anteprima/)

Fernando Pessoa, Trois chansons mortes (traduzione di S. N.)
http://www.ikona.net/fernando-pessoa-sandro-naglia-trois-chansons-mortes/

Lucrezio e Rimbaud, Alma Venus – Invocation à Vénus (prefazione di S.N.)
http://www.ikona.net/tito-lucrezio-caro-arthur-rimbaud-alma-venus/

L’autore:
Sandro Naglia (1965) ha esordito come cantante lirico nel 1987 e come direttore d’orchestra nel 2001,
esibendosi in molti paesi d’Europa, America, Asia e Oceania e incidendo più di quaranta dischi per
DG-Archiv, Naive-Opus 111, Glossa, Arts e altre case discografiche.
Ha pubblicato saggi su letteratura, musica e cinema su diverse riviste (tra cui “Belfagor”, “Micromega”, “Linea d’ombra”, “Cinema Sessanta”, “Culture Teatrali”) e tradotto in italiano opere di H. James, F. Pessoa, M. Duras.
In volume (per IkonaLiber): Mann, Mahler, Visconti: «Morte a Venezia», 2012; Il processo compositivo in Gesualdo da Venosa, 2012; cura e traduzione delle Trois chansons mortes di F. Pessoa (prima edizione italiana), 2012; introduzioni di Il velo di Pierrette di A. Schnitzler, 2014 (prima edizione italiana con testo tedesco) e di Alma Venus. Invocation à Vénus di Lucrezio e Rimbaud, 2014; Repertorio (un atto unico e un racconto in forma drammatica), 2014.

|||||||||||||||

M. Evelina Buffa Nazzari, attrice, ha costruito e affinato negli anni la propria sensibilità sui palcoscenici, recitando testi di grandi classici (Aretino, Goldoni, Wilde, Pirandello, Rostand, Ibsen, Cekov) e di autori moderni comici e drammatici (H.W. Fassbinder,
S. Porrino, G.P. Bona, N. Coward, J.N. Fenwick, N. Simon, H. Pedneault, H. Pinter).
Una svolta tragica nella sua vita l’ha indotta a ricercare forme piú solitarie e intime di espressione nella fotografia (le sue opere sono state esposte in vari spazi romani, tra cui il Chiostro del Bramante, nel quadro della Triennale di Roma, e nella sede del Consiglio d’Europa a Strasburgo) e nella scrittura, intrisa di riferimenti autobiografici, che oggi affiancano la sua attività teatrale. Ha pubblicato Dopo la fine; Amedeo Buffa, in arte Nazzari; E lieve sia la terra (autori vari).

Francesco Crisafulli ha studiato violino con Angelo Stefanato, poi si è diplomato al Conservatorio di Santa Cecilia in composizione e direzione d’orchestra, seguendo successivamente i corsi di perfezionamento dell’Accademia di Santa Cecilia e dell’Accademia Chigiana di Siena con Franco Ferrara.
Contemporaneamente, si è laureato in giurisprudenza all’Università La Sapienza.
Dopo aver svolto, per circa dieci anni, attività concertistica come direttore d’orchestra e d’insegnamento nel Conservatori di musica, ha abbandonato l’attività musicale professionale ed è entrato in magistratura.
È stato co-Agente del Governo italiano alla Corte europea dei diritti dell’uomo a Strasburgo per quasi nove anni. Attualmente è giudice del Tribunale di Roma.

_